A- A+
Politica
M5s, nelle liste perfetti sconosciuti. Conte ripensa alla regola dei 2 mandati
Giuseppe Conte

M5s, i numeri di preferenze da zero virgola e l'idea di diventare partito

Le elezioni Regionali si sono concluse con un clamoroso flop delle opposizioni, molto male il M5s. Il post voto è all'insegna dei rancori tra i grillini, compresi quelli nei confronti del loro leader Giuseppe Conte. Le chat del giorno dopo sono una colata di rancore. Anche per lui, per Conte che stamattina, dopo infiniti rinvii, - si legge sul Fatto Quotidiano - calerà la lista dei coordinatori provinciali. Una boa cui aggrapparsi, in attesa di ragionare davvero sul futuro. Perché l’avvocato a 5Stelle ora deve decidere. Deve scegliere se rendere il M5s un vero partito, con rappresentanti territoriali a cui delegare davvero potere e non medaglie di latta. Capire se può ancora sostenere il vincolo dei due mandati, che Beppe Grillo non ha mai voluto cambiare. I mugugni degli eletti: “Perché se candidiamo sconosciuti le preferenze non si prendono, e figurarsi alle Europee l’anno prossimo...".

A Bergamo - prosegue il Fatto - il 5S più votato è Danilo Albani Rochetti, 305 preferenze. Mentre il più votato di Azione – con percentuali simili al M5S – è Niccolò Carretta, che di preferenze ne ha prese 2400. Invece a Brescia i 5Stelle eleggono Paola Pollini, 412 voti. Proprio nella città dove il dem Emilio Del Bono da solo ha preso 35 mila preferenze. Il nodo è sempre quello delle candidature, in una Regione dove dietro al capogruppo uscente Nicola Di Marco –rieletto a Milano – non c’erano volti conosciuti. Il coordinatore regionale Dario Violi e l’ex parlamentare e consigliere regionale Massimo De Rosa erano incandidabili a causa del vincolo dei due mandati. Proprio come il veterano Stefano Buffagni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giuseppe contem5s





in evidenza
Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

Guarda il video

Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Kia svela EV3: il nuovo SUV elettrico compatto con 600 km di autonomia

Kia svela EV3: il nuovo SUV elettrico compatto con 600 km di autonomia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.