A- A+
Politica
Europei, governo inglese replica a Draghi: "Finale a Wembley"

Europei: ministro della salute britannico Hancock risponde a Draghi: "Finale si giocherà a Wembley"

"La finale degli Europei si svolgera' a Wembley". Il ministro della Salute britannico Matt Hancock replica al premier Mario Draghi sulla possibilita' di disputare la partita in un Paese dove il tasso di contagi da coronavirus sia meno alto. "Sono stato venerdi' a Wembley, e' stato stupendo sentire di nuovo la folla fare il tifo, abbiamo una grandissima location, spero che Inghilterra, Scozia e Galles vadano avanti".

Europei, Draghi vuole la finale a Roma: "A Londra variante Delta in crescita"

Il premier Mario Draghi lo ha confermato in conferenza stampa: "Lavoriamo per la finale a Roma". Come? Raddoppiando la capienza dell'Olimpico a 32 mila posti. Se la posizione della Uefa è “non lasceremo mai Londra”, rimane un problema che la Uefa non aveva previsto, quando Londra era il posto più sicuro dell'Ue grazie alla campagna vaccinale. Quello dovuto alla rimonta dei contagi con la variante delta. 

"Mi adopererò" ha dichiarato Draghi perché non si faccia "in un Paese dove i contagi stanno crescendo rapidamente", rispondendo a una domanda in cui gli veniva chiesto se cercherà di spostare la finale a Roma, da Wembley, dove è prevista l'11 luglio.

Tra i temi principali del vertice a Berlino tra il premier Draghi e la cancelliera tedesca Merkel, il tema dei migranti. Tra Italia e Germania ci sono poche divergenze nei rapporti bilaterali, ha sottolineato Merkel, al termine dell'incontro. "Non ci sono differenze di valutazione" ha detto. "C'è volontà di arrivare a una visione congiunta" ha dichiarato Draghi.

L'Italia è favorevole al rinnovo dell'accordo della Ue con la Turchia sul dossier immigrazione, ha affermato il presidente del Consiglio durante la conferenza stampa congiunta. Alla domanda dei giornalisti che chiedevano se l'Italia fosse favorevole un rinnovo dell'intesa Bruxelles-Ankara, Draghi ha risposto di sì. Gli ha fatto eco la cancelliera che ha annunciato: “dobbiamo aprire una prospettiva sul futuro, la Turchia ha tutti i diritti ad essere appoggiata. Non possiamo andare avanti senza la cooperazione con la Turchia”.

Io e Mario Draghi - ha detto la Cancelliera parlando di Covid - "siamo entrambi cauti" sulla situazione del Covid, "felici che ci sia un sostanziale miglioramento ma è un progresso fragile. La quota vaccini cresce ma ancora non si può dire che ci stiamo avvicinando all'immunità di gregge" anche perché siamo "esposti alle nuove varianti". 

Tra le poche divergenze registrate al vertice rimane il tifo calcistico. "L'Italia è un'ottima squadra ma tengo per la Germania", ha affermato Merkel, "e una cosa su cui concordiamo è che Robin Gosens dell'Atalanta è un eccellente giocatore". Il centrocampista, in forza alla Nazionale tedesca, è stato il trascinatore della vittoria per 4-2 di sabato scorso contro il Portogallo. Gosens ha contribuito all'autogol di Dias, ha fornito a Havertz l'assist per il 3-1, ha segnato il gol del 4-1 e gli è stata inoltre annullata una rete.

Commenti
    Tags:
    draghi merkeldraghierdoganmigrantimigranti ue





    in evidenza
    Affari gastronomici/ Il direttore Perrino dialoga con gli chef Antonella Ricci e Vinod Sookar. La presentazione del libro di ricette "Dalla Puglia con amore"

    Guarda il video

    Affari gastronomici/ Il direttore Perrino dialoga con gli chef Antonella Ricci e Vinod Sookar. La presentazione del libro di ricette "Dalla Puglia con amore"

    
    in vetrina
    Una nuova speranza per i malati di Sla: la svolta è un farmaco per la leucemia

    Una nuova speranza per i malati di Sla: la svolta è un farmaco per la leucemia


    motori
    Nuova Audi RS Q8: record al Nurburgring

    Nuova Audi RS Q8: record al Nurburgring

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.