A- A+
Politica
Migranti in Rwanda? Stop da Starmer. Meloni resta isolata sull'immigrazione

Starmer: “Il progetto Rwanda era morto e sepolto già prima di cominciare"


Duro colpo per Giorgia Meloni che sull'immigrazione e il trasferimento all'estero (in Albania) di chi sbarca resta isolata. Il nuovo primo ministro britannico Starmer cancella il piano di Sunak di portare i migranti in Rwanda con il quale aveva costruito un'asse con la presidente del Consiglio. 

Il progetto Rwanda era morto e sepolto già prima di cominciare. Come deterrente non è mai servito. Guardate ai numeri delle persone che sono arrivate solo nei primi sei mesi di quest’anno, sono dati record. Questo è il problema che ereditiamo: on è mai stato un deterrente, anzi il contrario perché tutti e anche le bande che gestiscono il traffico avevano capito che la possibilità di essere mandati in Rwanda era meno dell’1%. Non intendo fare giochetti che non servono come deterrente”, ha affermato il Primo ministro del Regno Unito Starmer in conferenza stampa dopo il suo insediamento.

 






in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.