A- A+
Palazzi & potere
Banche: Renzi su popolari traviato da finanza internazionale

Il presidente del Consiglio dell'epoca Matteo Renzi "e' stato traviato dalla finanza internazionale" nella riforma del 2015 sulle popolari. Lo afferma il presidente di Assopopolari Corrado Sforza Fogliani al Forum ANSA secondo cui questo giudizio arriva "a giudicare dai risultati, perche' tutte le banche trasformate in spa sono finite per essere controllate dalla finanza internazionale dei fondi che portano utili all'estero". L'allora presidente del Consiglio Renzi "ha voluto questa riforma - spiega Sforza - probabilmente traviato dalle notizie che giravano che vi fossero banche come Etruria, in condizioni economiche non buone. Era una banca che il presidente del consiglio conosceva bene perche' ha la sua sede in Toscana e probabilmente ha creduto che siccome Etruria era una popolare, le popolari fossero tutte di questo tipo".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
banchebanche popolarimatteo renzifinanza internazionalesforza fogliani
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.