A- A+
Palazzi & potere
"Coi massoni Etruria stava meglio"
Advertisement

«Finché Banca Etruria era presieduta e gestita dal nostro fratello Elio Faralli, vale a dire fino al 2004, era considerata un istituto in crescita... poi quelli che la ereditarono, che erano bischeri e non massoni, l' hanno portata alla crisi». Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d' Italia, risponde così alle parole dell' ex direttore del «Corriere della sera» Ferruccio de Bortoli che nel libro «Poteri forti (o quasi)» ipotizza un ruolo della massoneria nel crollo della banca di Arezzo. Che peraltro, scrive il Tempo, proprio dai massoni fu fondata nel lontano 5 gennaio 1882 quando si chiamava «Banca Mutua Popolare Aretina». E sulla possibile appartenenza al Goi del padre della sottosegretaria Maria Elena Boschi, o di Tiziano Renzi o dello stesso ex premier Matteo, Bisi è categorico: «Al Grande oriente d' Italia questi nomi non sono conosciuti».

Tags:
etruriamassoneriastefano bisigrande oriente d'italia
Loading...
in vetrina
ANTONELLA MOSETTI NUDA NELLA VASCA: SPETTACOLARE! Le foto Vip

ANTONELLA MOSETTI NUDA NELLA VASCA: SPETTACOLARE! Le foto Vip

i più visti
in evidenza
PAGO-SERENA, RIVELAZIONI Doppia nomination. E soprese..

Grande Fratello Vip 4 news

PAGO-SERENA, RIVELAZIONI
Doppia nomination. E soprese..


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
GLA, il baby suv Mercedes, lancia cinque modelli esclusivi per l’Italia

GLA, il baby suv Mercedes, lancia cinque modelli esclusivi per l’Italia


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.