A- A+
Palazzi & potere
Coronavirus, Diario di guerra: Salvini, la Spagna e Veltroni....
Foto de Il Messaggero

Provando a immaginare politicamente un post-coronavirus, Veltroni spiega che "andremo di fronte a una situazione che metterà alla prova tutte le leadership. Alla fine di tutto questo bisognerà rifare degli accordi che ridefiniscano le regole economiche e monetarie. Serviranno leadership adeguate, in tutti i paesi, anche in Italia e dovremmo fare uno sforzo per essere all'altezza di questa sfida". Ma và? Caro Walter, è da un pezzo che lo dico...

La Spagna dopo l'emanazione dello "stato di allerta nazionale", esteso a tutte le regioni del paese, obbliga i suoi cittadini alla "quarantena" in casa, schiera anche l'esercito per i controlli e mette in atto punizioni severe per gli inadempienti. Di fatto l'obbligo di rimanere in casa può essere infranto per gli stessi motivi scelti per primi dal nostro governo: cioè motivi di lavoro, di approvvigionamento alimentare, per recarsi in farmacia o dal dottore. In un opuscolo diffuso e trasmesso su tutte le reti nazionali si spiega, tra l'altro, che per gli inadempienti scoperti in flagrante ci sono quattro tipi di sanzioni: si tratta di multe che vanno dai 600 ai 30 mila euro per "disobbedienza o resistenza a pubblico ufficiale", dai 3mila ai 60mila euro per i "contatti che possono mettere a rischio la salute pubblica" e dai 30mila ai 600mila euro per una più generica "inosservanza delle proibizioni" decise dal governo. Misure di massimo rigore che non si fermano qui e che prevedono anche la prigione con pene dai 3 mesi ad 1 anno di carcere per gli stessi motivi. Già, bravi spagnoli. Le multe molto più dure è esattamente quello che serve e che chiedo da tempo da queste colonne. Gli italiani non li convinci di certo con multarelle da duecento euro. Anche perché le migliaia di denunce effettuate dalle forze dell'ordine (senza contare che le verifiche saranno comunque fatte solamente a campione) finiranno inevitabilmente a tarallucci e vino. Una volta passata l'emergenza Coronavirus non si potrà certo intasare tutti i tribunali d'Italia (che già di per se lavorano al limite) per indagare centinaia di migliaia di cittadini italiani...

Matteo Salvini si porta avanti con il lavoro: giovedì parteciperà ad un rosario collettivo.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusguerraspagnamatteo salviniveltronimulte
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    'Ci vogliono i c..' per governare La frase da noi è stata fraintesa

    Coronavirus vissuto con ironia

    'Ci vogliono i c..' per governare
    La frase da noi è stata fraintesa

    i più visti
    in vetrina
    Heidi Klum nuda in piscina. Vestita solo con la collana. Le foto

    Heidi Klum nuda in piscina. Vestita solo con la collana. Le foto


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Il mitico Nurburgring è la culla dei modelli sportivi Audi

    Il mitico Nurburgring è la culla dei modelli sportivi Audi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.