A- A+
Palazzi & potere
Pd, Renzi massacra i 5 Stelle:" Avete ingoiato il vostro cucchiaino di merda?"

Matteo Renzi non crede che Matteo Salvini alla fine provochera' la crisi del governo. "Non ha le palle. Se lo fa e' perche' ha finito i soldi. La sua macchina della comunicazione ne ha bisogno di continuo", spiega ai cronisti in Transatlantico. Renzi ricorda che "il Pd non e' determinante per la caduta del governo. Non lo e' Renzi, ne' Zingaretti. E neanche Di Maio... La decisione e' nelle mani di Salvini che e' un uomo senza coraggio ma potrebbe chiedere il voto perche' a corto di soldi..." Quanto al M55, "ormai sono pronti a votare tutto. Anche che Grillo non fa piu' ridere. Io me li guardo ogni mattina e penso: avete ingoiato il vostro cucchiaino di merda?".

Commenti
    Tags:
    pdmatteo renzimerda5stellem5sbeppe grilloluigi di maio
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La tecnologia Bosch a bordo della nuova Maserati Ghibli

    La tecnologia Bosch a bordo della nuova Maserati Ghibli


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.