A- A+
Politica
Pd, Zingaretti sotto assedio. Ecco chi è contro il segretario del Pd. I nomi
(fonte Lapresse)

Nicola Zingaretti ha aperto al congresso del Partito Democratico, che ormai è quasi certo si terrà entro la fine dell'anno. L'ipotesi che il segretario Dem si presenti dimissionario all'assemblea nazionale del 13-14 marzo continua ad aleggiare al Nazareno, anche se l'ipotesi più probabile al momento è che il Governatore del Lazio, insieme al kingmaker Goffredo Bettini, stiano preparando un'assise tematiche per ricostruire il Pd e rilanciarlo dopo lo stravolgimento politico con la nascita del governo guidato da Mario Draghi.

Ma attenzione, all'interno del Pd sta diventando sempre più forte il fronte degli amministratori locali che chiede un vero e proprio cambio di passo e un vero congresso che preveda le primarie e quindi l'elezione del nuovo leader. Le parole del sindaco di Bari, e presidente dell'Anci, Antonio Decaro di oggi ("segretario e partito in mano alle correnti") celano il tentativo di un fronte ampio di sindaci e governatori - tra i quali Stefano Bonaccini, Dario Nardella, Giorgio Gori e, seppur in modo più defilato, Giuseppe Sala - di lanciare una sorta di Opa sulla leadership del Partito Democratico.

L'obiettivo degli amministratori Dem è quello di un congresso (vero e non solo tematico) a giugno o dopo l'estate, probabilmente in ottobre, per tentare una sorta di scalata al principale partito del Centrosinistra. Il candidato naturale contro Zingaretti, o un altro esponente (magari una donna) indicato dal presidente della Regione Lazio e da Bettini, è Bonaccini, che ha creato un caso all'interno del Pd schierandosi con Matteo Salvini sulla riapertura dei ristoranti e dei locali anche la sera, ovviamente dove la situazione della pandemia è sotto controllo. Ma non finisce qui.

Mentre l'area che fa riferimento al ministro della Cultura Dario Franceschini ancora non si esprime e attende di capire l'evoluzione degli eventi, Base Riformista (ovvero gli ex renziani che si riconoscono nel ministro della Difesa Lorenzo Guerini e in Luca Lotti), nel caso di sfida alle primarie tra Bonaccini e Zingaretti (o un esponente indicato dal segretario) molto probabilmente si schiererebbero al fianco del Governatore dell'Emilia Romagna. Con Bonaccini anche il capogruppo alla Camera Graziano Delrio e l'ex presidente Dem Matteo Orfini.

E così anche la strategia di alleanza stabile con i 5 Stelle, che ha preso forma con l'intergruppo a Palazzo Madama tra le forze politiche del Conte II, potrebbe subire ripercussioni. Per non parlare del governo Draghi e dell'atteggiamento del Pd nei confronti dell'esecutivo di "alto profilo". Insomma, al Nazareno sono in arrivo importanti colpi di scena. Questione di settimane. Al massimo di mesi.

Commenti
    Tags:
    pd congressopd congresso dimissioni zingarettipd bonaccini segretario pd
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Miriam Leone, doccia bollente L'attrice si leva i vestiti. Foto

    Tatangelo, Belen... Gallery vip

    Miriam Leone, doccia bollente
    L'attrice si leva i vestiti. Foto

    i più visti
    in vetrina
    Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno

    Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!

    Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.