A- A+
Politica
Pnrr, Meloni sospetta: "Scholz e Macron vogliono indebolirmi per le Europee"

Pnrr, dietro allo stop ai fondi ci sarebbe un piano anti-Italia. Retroscena

Le difficoltà dell'Italia sul Pnrr ormai sono di dominio pubblico. Dopo la decisione del governo di uscire allo scoperto sui ritardi e sugli "obiettivi matematicamente irraggiungibili", ora la premier Meloni teme per le ripercussioni in chiave europea e avanza anche alcuni sospetti sulle osservazioni per il Recovery provenienti da Bruxelles. Lo fa - si legge su Repubblica - dopo aver unito i puntini. Che portano, riferiscono fonti a lei vicine, a una dolorosa consapevolezza, confidata a più di un ministro negli ultimi tre giorni: "Sfrutteranno i nostri errori per provare a bloccarci – è il senso dei suoi ragionamenti - Intendono farlo prima delle Europee, perché dopo le elezioni sarebbe troppo tardi". A chi le chiedeva indicazioni più precise sulla regia di questa presunta operazione ostile, la premier ha replicato sibillina: "I soliti…".

La presidente del Consiglio - prosegue Repubblica - teme che alcuni movimenti ostili coinvolgano Parigi e Berlino. E le rispettive leadership, preoccupate dal voto delle Europee del 2024 e dalla possibilità di spostare a destra la prossima Commissione. La presunta rigidità mostrata dagli emissari di Ursula von der Leyen, di Macron e Scholz di fronte alle richieste italiane di una maggiore flessibilità, starebbe lì a confermare i timori. L’idea di fondo è che il solido patto tra francesi e tedeschi a Bruxelles abbia messo nel mirino Roma. E che si punti a inchiodare Meloni ai colpevoli ritardi del Piano – che esistono – per renderla meno forte alla prova del voto europeo del 2024.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giorgia melonipnrr





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria


motori
Volkswagen lancia il progetto per l’auto elettrica da 20.000 euro

Volkswagen lancia il progetto per l’auto elettrica da 20.000 euro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.