A- A+
Politica
Sanremo, Benigni celebra la Costituzione: il dietrofront del guitto toscano
Sanremo, 73mo Festival della canzone italiana - Prima serata

Sanremo 2023, Roberto Benigni ormai te lo devi sorbire sempre e comunque: il commento 

Roberto Benigni ormai te lo devi sorbire sempre e comunque. È un po’ come quei souvenir kitsch che comprano i turisti con i monumenti nella bolla di vetro che se rovesci cade la neve, quelle “buone cose di pessimo gusto” di cui parlava Guido Gozzano. E così il comico toscano ieri sera ha imperversato a Sanremo eccitato come non mai dalla presenza a quasi sorpresa del Capo dello Stato Mattarella con figlia a seguito, tanto da regalargli una captatio benevolentiae sul padre Bernardo.

Benigni lo conosciamo. Lui può fare tutto; a lui tutto è permesso. In un’epoca in cui se guardi in metro più di un nanosecondo qualcuno ti becchi una denuncia per violenza sessuale lui giocava con la “patonza” di Raffaelle Carrà, dicendole di tutte i colori, eccedendo così tanto da metterla in fortissimo imbarazzo. Ma era un’altra epoca e a lui tutto era permesso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
benignicostituzionesanremo





in evidenza
Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

Inverno continuo

Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"


in vetrina
Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio

Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio


motori
Opel TRIXX: il concept che ha rivoluzionato il design delle Auto

Opel TRIXX: il concept che ha rivoluzionato il design delle Auto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.