A- A+
Politica
Sondaggi: Ddl Zan, italiani spaccati. E sull'intervento di Fedez.... I numeri

Sondaggio sul Ddl Zan, italiani divisi tra favorevoli e contrari

Il Ddl Zan contro l'omotransfobia spacca gli italiani. Secondo un sondaggio di Termometro Politico (realizzato tra il 4 e il 6 maggio) infatti oltre 4 su 10. Tra di loro il 9,4% avrebbe voluto un testo più radicale contro le discriminazioni. Non solo. C'è un 11,1% che darebbe il suo assenso se fosse modificato prevedendo una maggiore tutela per le opinioni personali. Secondo questa rilevazione il 32,4% è contrario: secondo loro non serve il Ddl Zan visto che c'è già una legge che protegge le persone omosessuali contro le discriminazioni. Il 9,5% boccia il testo ritenendolo un ulteriore strumento per propagandare l'omosessualità.

Sondaggio, Ddl Zan, 48,2% sta con Fedez. Per il 51,5% gli omosessuali sono ancora discriminati in Italia

Il 48,2% degli italiani - secondo questi sondaggi by Termometro Politico - è d'accordo con l'intervento di Fedez sul Ddl Zan durante il concerto del primo maggio. Tra questi il 5,7% ritiene che sarebbe stato meglio se fosse intervenuto qualcuno con un'idea opposta. Contro l'intervento di Fedez si scaglia il 49,1% degli intervistati seppur con opinioni diverse: per il 30,6% non è giusto imporre sulla televisione pubblica un'idea così di parte mentre il 19,5% ritiene che un altro artista con un'opinione diversa non avrebbe avuto la stessa libertà di dire la propria idea.

Commenti
    Tags:
    sondaggiddl zanfedezsondaggiosondaggio ddl zan
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


    casa, immobiliare
    motori
    DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

    DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.