A- A+
Politica
Valditara: "Caro affitti? Solo nelle città governate dalla Sx". Bufera

Valditara: "Caro affitti? Solo nelle città governate dalla Sx". E scoppia il caso politico

Non si placano le proteste contro il rincaro degli affitti per gli universitari fuori sede, mentre si moltiplicano le tende di fronte agli atenei di tutta Italia.

LEGGI ANCHE: Il caso della tenda al Politecnico e la legge Delrio. Commento

Non sono solo gli studenti a insorgere, però. Ci sono anche i politici e i sindaci. Il motivo? Tutto è nato dalle parole pronunciate dal ministro dell'Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, che a Sky ha puntato il dito sul centrosinistra: "Io credo che il problema del caro affitti è grave ma tocca le città governate dal centrosinistra" - e ha aggiunto - "Evidenzio come nelle città dove ci sono gli accampamenti degli studenti non sono state attivate dalle giunte comunali politiche a favore dei giovani e degli studenti per offrire loro un panorama abitativo decoroso". 

Caro affitti, bufera sulle parole del ministro Valditara. Conte: "Giorgia, se ci sei batti un colpo"

“Dopo Milano, in molte città d'Italia si stanno moltiplicando le tendopoli di studenti davanti alle università per protestare contro il caro-affitti e l’emergenza abitativa. Un dramma che giorno dopo giorno coinvolge sempre più famiglie colpite duramente dall’impennata delle rate dei mutui. Per tutta risposta, i ministri del governo fanno spallucce e non offrono soluzioni, spedendo anzi la palla in tribuna, con uno scaricabarile che sa solo puntare il dito contro altre amministrazioni" ha scritto su Facebook il leader M5s Giuseppe Conte, che ha aggiunto: "A Giorgia Meloni dico: c’è un Paese che grida e getta sul tavolo del governo le sue preoccupazioni. In pandemia promettevi 1000 euro con un click ai cittadini. Noi non stiamo proponendo misure irrealizzabili, ma interventi concreti e urgenti. Ora da Palazzo Chigi se ci sei, batti un colpo". Conte ha ricordato che "tutte le proposte fatte sono state respinte dal governo. Per noi il diritto all’abitare va tutelato davvero, nei fatti, non a chiacchiere".

Sul tema è intervenuta anche la segretaria del Partito democratico Elly Schlein: "Siamo vicini alle studentesse e agli studenti che stanno protestando contro il caro affitti. È diventato impossibile per loro trovare una casa e questo incide sul diritto allo studio che è fondamentale nel nostro Paese". "Il Pd - ha detto ancora la segretaria - continuerà a spingere per convincere il governo a tornare indietro sull'errore madornale che ha fatto cancellando il fondo per gli affitti, 330 milioni di euro". 

"Non voglio cavalcare polemiche, ma trovare soluzioni. Il momento è difficile, c'è una congiuntura economica che pesa molto anche sugli affitti. Non possiamo perdere tempo, dobbiamo dare risposte subito, ponendoci in una posizione di ascolto e non di contrapposizione". Lo scrive sui social il ministro dell'Università Anna Maria Bernini. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
affitticarocittàministrosindacivalditara





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.