A- A+
PugliaItalia
Comunali, Ncd pensa a primarie leggere : 'Di Paola avrebbe tre gol di vantaggio'

Bari – Sono le “primarie leggere” l’asso nella manica del Ncd per le Comunali baresi: dopo il doppio appuntamento del coordinamento regionale e cittadino, gli alfaniani sono pronti a portare al tavolo con gli alleati la proposta di consultazioni popolari sui candidati. Senza i vincoli rigidi della competizione che si giocherà a sinistra, stando ai rumours, ma per tastare il polso dell’elettorato e scegliere la testa di serie: “In pratica giocheremo una partita dando loro tre gol di vantaggio. Infatti Di Paola è già in azione da tre mesi”, stuzzica gli azzurri, Mario Ferorelli.

L'INTESA/ Commissione su nome e programmaNcd, mille firme per Berlusconi/ Di Paola: "Io fuori da logica di partito"

La commissione, chiamata a sciogliere i nodi dell’intesa tra gli alleati, si riunirà in settimana e potrebbe trovare la quadra già entro venerdì: “Se FI e le altre liste rispettano gli accordi sottoscritti, sarà possibile individuare il candidato migliore ed il programma più efficace”, commenta con Affari il presidente della circoscrizione San Nicola – Murat. In alternativa “molto presto - massimo il 31 gennaio - Ncd inizierà una campagna autonoma e tutti sapranno di chi sarà stata la responsabilità della mancata unione della coalizione”, detta i tempi, scongiurando l’ipotesi che dal fronte forzista facciano melina. “Qualche giorno fa abbiamo stabilito un percorso e un metodo di lavoro e per noi restano confermati”, garantisce D’Ambrosio Lettieri, tirando la volata alla manifestazione per il ventennale del partito del Cavaliere: “Questi valori e la convinzione che occorre continuare a dare ai nostri elettori e a tutti i cittadini baresi il segno concreto della coerenza e del bene della comunità, ci consentiranno non solo di arrivare uniti col candidato espressione di tutta la coalizione alle prossime elezioni, ma di vincere sulla base di un programma credibile e capace di offrire al capoluogo una nuova occasione di rinascita”.

LO STRAPPO/ Di Paola: no alle primarie, Ncd attacca /Di Paola cauto su Primarie/FI lancia Di Paola, Ncd su Monteleone/ Ncd in Comune, FI contro/ I nomi del gruppo in Regione/ Cassano punge Fitto: accordo con Ferrarese/“Sto con Alfano, avanti senza rancore”/ Schittulli lascia: "Non sarò candidato Sindaco"

Tutto risolto, dunque? Non proprio, dal momento che manca ancora il disco verde dei saggi scelti dalle formazioni e non è scontato il lasciapassare di Mimmo Di Paola, in tour tra i quartieri. In compenso, gli scissionisti chiariscono il meccanismo e mettono i primi paletti in vista degli eventuali gazebo “tanto cari a FI”, a dirla con le parole di Ferorelli: “Vorremmo che nei gazebo fossero presenti tutti i candidati e che questi spiegassero direttamente ai cittadini che idea hanno della città, così da sottoporsi alla loro valutazione. Il candidato che risulterà più apprezzato sarà il candidato della coalizione”. Basterà a serrare le fila? Non è detto che il tandem tra Decaro e Petruzzelli appena nato non imponga un’accelerazione anche nell’altra metà campo.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
comunalielezionicdxbarisindacodi paolaforza italiafratelli d'italianuovo centrodestrapugliacassanodecaro
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.