A- A+
Il Sociale
Autismo, un caso su 50. "Ma le istituzioni se ne ricordano una volta all'anno"

Nasce Playaut, il primo network multimediale nazionale dedicato al mondo dell'autismo realizzato da Zeye
 

Nasce Playaut.it il primo network multimediale nazionale dedicato al mondo dell'autismo realizzato da Zeye, marketing agency molto attenta al settore charity (il suo ultimo impegno è stato, il 9 maggio scorso, il concerto streaming di Marco Masini al Teatro della Pergola di Firenze, il cui incasso è stato devoluto alla Fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer).

Playaut si propone di essere il luogo dove si lavora per conoscere questo mondo in profondità, avvalendosi si professionisti del settore, imprenditori, istituzioni e anche le famiglie stesse operative sul campo.

Gabriele Pagliaro, responsabile digital di Zeye e co-fondatore del progetto, dice: “Playaut è un sogno che si realizza. Abbiamo raccolto i segnali di aiuto che provengono da questo mondo e abbiamo cercato di dare ordine, informazioni e collaborazione diretta perchè si possa sempre fare meglio. L'autismo è una condizione che ha molte variabili. Non sono tutti uguali i bambini e i ragazzi. Avremo anche aiuto dalle associazioni sportive e dalle strutture specializzate sul territorio nazionale”.

Il progetto ha il patrocinio del Comune di Bergamo.

Sito: https://playaut.it

Hashtag: #playaut

****

Gabriele Pagliaro è nato a Cantù il 30 dicembre 1981

Una formazione scolastica di tipo artistico e una quasi laurea in architettura e design, lo portano dopo molti anni ad interessarsi al mondo digital in pieno sviluppo.
Dopo anni dedicati di variati expertise nel mondo internet, approda a Zeye Group (zeye.it) dove tutt’ora è il responsabile dell’area digital.

Gabriele Pagliaro
Gabriele Pagliaro


Genitore di una bambina autistica di nome Emily, fino a pochi anni fa non verbale, grazie alla comunicazione aumentativa e alcune terapie ha avuto notevoli progressi; insieme a Paolo Carucci Ceo di Zeye, decide di realizzare Playaut fondendo tutte le esperienze personali che quelle dell’agenzia già famosa per aver lavorato in ambito chiarity con progetti importanti.
Gabriele per Playaut segue istituzionalmente comuni, enti, onlus e tutti i contenuti che vengono gestiti nel network sia quelli prodotti da Playaut stessa che quelli di tuti i partner.

****

L'INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT A GABRIELE PAGLIARO

Che cos'è esattamente e come funziona PlayAut?
"PLAYAUT è il primo network multimediale dedicato all’autismo. L’informazione è l’anima del sistema ma non solo; I canali social, video, podcast e in futuro radio, danno al mondo autistico una centralizzazione delle informazioni rendendo più facile identificare soluzioni per chi opera quotidianamente in questo mondo. In un prossimo futuro avremo anche una mappa stile “Playaut locator” per segnalare luoghi sicuri per mangiare con le proprie famiglie, fare vacanze, comprare giochi e vestiti e molto altro".

Commenti
    Tags:
    autismogabriele pagliaroplayaut





    in evidenza
    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    La conduttrice vs Striscia la Notizia

    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete


    motori
    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.