A- A+
Il Sociale

Migliorare l’accesso a fonti di energia moderne per ridurre l’impatto del cambiamento climatico e migliorare le condizioni di vita delle comunità rurali in Malawi, questo l’obiettivo del progetto “Community empowerment for efficient production, use and access of renewable and sustainable energy in rural areas in Malawi” realizzato da COOPI – Cooperazione Internazionale, finanziato dall’Unione Europea e co-finanziato da Nexive.

Il progetto ha portato all’introduzione di metodi innovativi per la produzione di energie rinnovabili a beneficio delle comunità rurali di Kasungu e Likoma prive di accesso all’energia elettrica, contribuendo a migliorarne le condizioni di vita e a mitigare l’impatto del cambiamento climatico sull’ambiente.

L’iniziativa in Malawi ha favorito la produzione e la promozione di stufe a risparmio energetico apportando diversi benefici sull’ambiente, sulla salute di chi le utilizza e anche sull’economia delle famiglie: riduzione del 40% di consumo di legna, meno fumo e meno 30% di emissioni di CO2.

Inoltre, per favorire il processo di riforestazione e ridurre quindi l’impatto della deforestazione del paese, nel parco nazionale di Kasungu sono stati piantumati più di 160.000 alberi, che sono stati in parte georeferenziati da Nexive, in modo tale da poter monitorare la loro crescita e verificare così, l’utilità e i benefici che portano alla comunità e in particolare ai contadini che non hanno le risorse per acquistare le sementi per la propria fattoria.

Il progetto Malawi è candidato ad EXPO 2015 sul tema “Feeding the planet, Energy for life” ed è in linea con l’iniziativa delle Nazioni Unite “Sustainable Energy for All (se4all)”. “Siamo molto orgogliosi e fieri di questo progetto che ha raggiunto obiettivi concreti e misurabili. I beneficiari diretti del nostro contributo sono per ora 8.000, ma sono state poste le basi per una crescita costante e continua del paese attraverso sessioni formative pratiche e teoriche e al coinvolgimento delle autorità di distretto e delle comunità residenti. La conoscenza è lo strumento migliore per far prosperare a lungo un ambiente” – ha dichiarato Maria Laura Cantarelli, Pubblicaffairs& corporate communication Director di Nexive 

“Per COOPI è determinante avere partner illuminati e concreti come Nexive, un’azienda che ha saputo mettersi al nostro fianco in un progetto dove innovazione e sostenibilità sono le chiavi dello sviluppo. In Malawi, uno dei paesi più poveri del mondo, stiamo vincendo la sfida di migliorare la vita degli abitanti delle aree rurali, attraverso un programma che unisce un più ampio accesso all’energia, la salvaguardia della salute e la tutela delle foreste" – ha dichiarato Elena D’Andrea, Responsabile Comunicazione e Fundraising COOPI -.

Tags:
coopiunione europeanexivemalawi
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.