A- A+
Sport
Amelia, il pugno a Bonera e le talpe nello spogliatoio del Milan

“Dopo una giornata a casa Milan io e El Shaarawy ci fermiamo a firmare autografi con i tifosi. Gli altri salgono sul pullman. Un dirigente mi chiede di convincere la squadra a scendere. Qualcuno mi risponde “non ho voglia”. Poi lo stesso dirigente ‘invita’ tutti a darsi una mossa. Tornati sul pullman sento delle battute che non mi piacciono, tra me e Bonera volano parole grosse, non ci vedo più e lo colpisco. I compagni mi bloccano, altrimenti ne avrei colpiti molti di più. C’erano 400 tifosi, ci vuole più rispetto. Con Daniele era finita lì, la cosa inaccettabile è stata trovare questa storia sui giornali. Se in uno spogliatoio ci sono le talpe non si va lontano”. Il racconto, a distanza di tempo, è di Marco Amelia. L'ex portiere del Milan, ora al Chelsea, si confessa a Libero. 

E ripercorre l'avventura in rossonero: “Arrivo al Milan nel 2010, ci resto fino al 2014. Mi chiama Galliani. Le cose per me non vanno bene fin dall’inizio, per giocare devo sperare nell’infortunio di Abbiati. Per un periodo sono anche titolare ma poi Allegri mi esclude senza motivo. Nel gennaio 2014 decido di andare via ma Seedorf mi dice di restare. Non ci penso due volte, è un maestro. Io e Kakà leggiamo che alcuni compagni hanno chiesto la testa di Seedorf a Berlusconi, chiediamo nello spogliatoio e ci dicono che non è vero. Fosse vero, sarebbe una schifezza, io che con Allegri non avevo rapporti non mi sono mai sognato di ostacolarlo. È stato un errore grave sostituirlo, con lui il Milan aveva regole e disciplina”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ameliaboneratalpespogliatoiomilan
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.