A- A+
Sport
Antonio Conte tra il presente all'Inter e il futuro di nuovo in Premier League
Antonio Conte (foto Lapresse)

Antonio Conte tra il presente all'Inter e il futuro di nuovo in Premier League

L'Inter nel presente e nel futuro ma la Premier League gli e' rimasta nel cuore. Antonio CONTE conserva ottimi ricordi della sua esperienza inglese: per due stagioni ha allenato il Chelsea, vincendo un campionato e una FA Cup, poi il burrascoso divorzio con strascichi legali che pero' non cancella quanto di buono fatto. "Vincere nella mia prima stagione e' stato incredibile - racconta al 'Telegraph' l'allenatore salentino - L'anno prima il Chelsea aveva chiuso al decimo posto e non aveva fatto un mercato importante. Sicuramente Kantè fu un acquisto incredibile, poi arrivo' Marcos Alonso dalla Fiorentina e non tutti al club erano al 100% dalla mia parte su questa operazione. Avevamo anche preso David Luiz, che pero' aveva avuto dei problemi al Chelsea. E alla fine abbiamo vinto il titolo e fatto la finale di FA Cup contro l'Arsenal. Penso che quel periodo abbia rappresentato un successo incredibile per me, per i giocatori e per il club". La seconda annata non e' stata all'altezza della prima, e' scoppiato il caso Diego Costa ("Sappiamo quanto volte ci ha chiesto di andare all'Atletico Madrid, poi a stagione in corso voleva andare in Cina e alla fine voleva di nuovo l'Atletico. Io voglio giocatori che siano concentrati sulla squadra e non che ci considerino una seconda scelta") e CONTE qualche rimpianto ce l'ha, soprattutto in relazione al mercato.

"Avevo chiesto due giocatori dopo aver vinto il campionato, Lukaku e Van Dijk, e siamo stati vicinissimi. Siamo rimasti in contatto per giorni, dicevo sempre che con loro avremmo migliorato la squadra del 30%. Penso che forse abbiamo perso l'occasione per portare il Chelsea ai vertici dove sarebbe rimasto per molti anni. E' un peccato che non sia successo, Romelu sta dimostrando all'Inter che avevo ragione e lo stesso Van Dijk col Liverpool. Sarebbe stata tutt'altra storia. Romelu e' un giocatore incredibile e ha ancora ampi margini di miglioramento, lo si e' visto gia' nel primo anno di Inter. Lui vuole imparare e puo' continuare a migliorare per diventare uno dei migliori attaccanti al mondo". Antonio Conte ha poi lasciato un'eredita' importante nel calcio inglese: la difesa a tre adottata dal suo Chelsea all'epoca era un'eccezione e invece ora in molti in Premier lo stanno imitando. "Sono felice di aver lasciato qualcosa. Penso che il calcio sia sempre in evoluzione ed e' importante per l'allenatore farsi trovare pronto a trovare nuove soluzioni e osservare i colleghi, e se hanno una buona idea rubarla. Giocavo a tre anche prima di arrivare in Inghilterra e ricordo benissimo le critiche a Van Gaal per averci provato col Manchester United".

E un ritorno in Premier League? Antonio Conte non lo esclude anche se per il momento vede solo nerazzurro. "Ho ancora un contratto con l'Inter per questa stagione e la prossima, ho iniziato un progetto e voglio portarlo avanti. Voglio restare per molti anni perche' stiamo gettando adesso le basi. Di sicuro, pero', vorrei tornare in Inghilterra per una nuova esperienza, ho apprezzato molto l'atmosfera che c'e' li'". 

Loading...
Commenti
    Tags:
    antonio conteantonio conte premier leagueantonio conte inter
    Loading...
    in evidenza
    Ibrahimovic, 7 partite di stop Zlatan contro Fifa 21. EA replica

    Milan, ecco i match che salterà lo svedese

    Ibrahimovic, 7 partite di stop
    Zlatan contro Fifa 21. EA replica

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5, eliminazione clamorosa ed è pioggia di nomination

    Grande Fratello Vip 5, eliminazione clamorosa ed è pioggia di nomination


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS9 E-Tense, inizia la commercializzazione in Italia

    DS9 E-Tense, inizia la commercializzazione in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.