A- A+
Sport
Calcio, fair play finanziario: la Uefa multa Inter, Milan, Juve e Roma

Calcio: fair play, da Uefa sanzioni per 172 milioni a 8 club, 99 milioni alle 4 italiane


La Prima Sezione del Club Financial Control Body della Uefa "ha rilevato che Ac Milan, As Monaco, As Roma, Beşiktaş JK, Fc Internazionale Milano, Juventus, Olympique Marsiglia e Paris Saint-Germain non hanno rispettato il requisito del pareggio finanziario". Lo comunica la Uefa in una nota pubblicata sul suo sito. L'analisi ha riguardato gli esercizi 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022. Gli esercizi 2020 e 2021 sono stati oggetto delle misure di emergenza Covid volte a neutralizzare gli effetti negativi della pandemia. In base a queste misure, gli esercizi finanziari 2020 e 2021 sono stati valutati come un unico periodo e ai club sono stati concessi adeguamenti specifici per il covid-19 e per calcolare la media del disavanzo combinato del 2020 e del 2021".

"Questi otto club hanno accettato di versare 172 milioni di euro. Tali importi saranno trattenuti da eventuali entrate che questi club guadagnano dalla partecipazione alle competizioni Uefa per club o pagati direttamente. Di tale importo, 26 milioni di euro (15%) saranno interamente pagati mentre il saldo residuo di 146 milioni di euro (85%) è condizionato al rispetto da parte di questi club degli obiettivi indicati nel rispettivo accordo transattivo". Nel dettaglio le quote dei club italiani: Milan 15 mln, Juventus 23 mln, Inter 26 mln, Roma 35 mln.

"Gli accordi transattivi coprono un periodo di 3 o 4 anni. In base all'accordo transattivo di 3 anni, i club si impegnano a rispettare la regola del guadagno calcistico durante la stagione 2025/26. Si impegnano a raggiungere obiettivi annuali intermedi e all'applicazione di misure finanziarie e sportive condizionate qualora tali obiettivi non fossero raggiunti. L'accordo transattivo di 4 anni si differenzia in quanto prevede una stagione aggiuntiva per conformarsi alla regola degli utili calcistici, ma include restrizioni sportive incondizionate sulla registrazione di nuovi giocatori applicabili a partire dalla stagione 2022/23. As Roma e Fc Internazionale Milano hanno optato per un accordo transattivo di 4 anni mentre tutti gli altri club hanno optato per un periodo di 3 anni".

Uefa: no sanzioni a Lazio e Napoli, ma club saranno monitorati

La Prima Sezione dell'Organo di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) della uefa, presieduta da Sunil Gulati, ha osservato che 19 club che hanno partecipato alle competizioni Uefa per club 2021/22, ovvero Borussia Dortmund (Ger), Chelsea FC (Eng), FC Barcellona (Esp), FC Basilea 1893 (Sui), 1.FC Union Berlino (Ger), Fenerbahçe SK (Tur), Feyenoord (Ned), Leicester City FC (Eng), Manchester City FC (Eng), Olympique Lyonnais (Fra), Rangers (Soc), Real Betis Balompié (Esp), Royal Antwerp FC (Bel), Siviglia FC (Esp), SS Lazio (Ita), SSC Napoli (Ita), Trabzonspor AŞ (Tur), VFL Wolfsburg (Ger) e West Ham United FC (Eng), sono riuscite a soddisfare tecnicamente il requisito di pareggio di bilancio grazie all'applicazione delle misure di emergenza Covid-19 e/o perché hanno beneficiato di risultati di pareggio storicamente positivi (T-3 e T-4).    

La Prima Sezione del CFCB ha ricordato a questi club che, a partire dall'anno finanziario 2023, le deduzioni straordinarie per il Covid e il novero dei risultati finanziari storici non saranno più possibili. A questi club, che saranno monitorati attentamente nel prossimo periodo, sono state inoltre richieste ulteriori informazioni finanziarie. L'obiettivo, ovviamente, è che la situazione finanziaria complessiva dei club sia conforme al Regolamento sulle licenze per club e sulla sostenibilità finanziaria - Edizione 2022 nei prossimi anni.

 

 


 

 
Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    calciofair play finanziariointerjuventusmilanromauefa




    in evidenza
    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    Guarda le foto

    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.