A- A+
Sport
Caroline Garcia doma la tigre Aryna Sabalenka: è la regina delle Wta Finals 2022 di tennis
Caroline Garcia - Aryna Sabalenka (foto Lapresse)

Caroline Garcia maestra delle Wta Finals 2022 di tennis: battuta la "tigre" Aryna Sabalenka

Caroline Garcia supera in due set Aryna Sabalenka: 7-6(4) 6-4 è il punteggio della sfida che ha assegnato il titolo di "maestra" del 2022 nel tennis femminile alle Wta Finals di Fort Worth (nel Texas con le due tenniste che hanno indossato i classici cappelli texani al momento della premiazione) dopo un'ora e quarantuno minuti di battaglia. Un successo che vale il best ranking alla francese che sale al numero 4 del mondo ed è l'epilogo di un'annata incredibile che l'ha vista risalire dalla 75° posizione. Il, match si è deciso a cavallo tra la fine del primo e l'inizio del secondo set: una striscia di 15 punti a 4 da parte di Caroline Garcia ha spaccato la partita con la transalpina che è passata 0-2 nel tie-break del primo set al 2-0 nella seconda partita. E da lì Aryna Sabalenka (che chiude il 2022 al 5° posto del ranking Wta), non è più riuscita a riprenderla. Festeggia la Francia che vince per la secona volta alle WTA Finals, dopo il trionfo di Amelie Mauresmo nel 2005 allo Staple Center di Los Angeles che conquistò la finale contro un’altra francese, Mary Pierce.

Aryna Sabalenka piega Iga Swiatek al Wta Finals in semifinale

Aryna Sabalenka ha visto spegnersi il sogno di conquistare le Wta Finals 2022 nella sfida decisiva contro Caroline Garcia, ma questo non cancella un torneo da vera on fire. La 24enne bielorussa in semifinale ha battuto nientemenoché Iga Swiatek, numero uno del tennis mondiale che arrivava alla semifinale con 67 vittorie e 8 sconfitte in stagione (e aveva perso appena 13 games in tre incontri eliminatori), ma nulla ha potuto contro la Sabalenka nella sfida della Dickies Arena texana di Fort Worth. Una vittoria a sorpresa, che vendica le quattro sconfitte subìte nel corso della stagione.

Aryna Sabalenka, la Tigre bielorussa del tennis mondiale

Soprannominata la Tigre della Bielorussia (ha un tatuaggio sul braccio sinistro che ritrae un felino dallo sguardo affamato, mai sazio e il suo motto è "Lotta, continua a lottare, su ogni singolo punto"), Aryna Sabalenka - nata a Minsk, figlia di un ex hockeista e cresciuta ammirando Serena Williams e Maria Sharapova - ha confermato quest'anno (secondo consecutivo) di essere una delle migliori otto tenniste al mondo in singolare, lei ha vinto 10 titoli Wta con tre semifinali di Slam: una a Wimbledon nel 2021 (quest'anno non era stata ammessa a causa delle guerra Russia Ucraina) e due all'Open degli Stati Uniti (l'anno scorso e in questo 2022).

Aryna Sabalenka, le vittorie negli Slam di doppio

Aryna Sabalenka è anche e soprattutto una grande doppista: in coppia con Elise Mertens ha vinto lo US Open 2019 e l'Australian Open 2021, oltre ai WTA 1000 di Indian Wells e Miami nel 2019.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aryna sabalenkatennis




in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.