A- A+
Sport
Caso Valbuena, Benzema condannato a un anno per un video hot

Caso Valbuena, Benzema è stato condannato da un tribunale francese per tentato ricatto a un anno di carcere ma con la condizionale

Sono passati più di sei anni dallo scoppio dello scandalo che ha visto coinvolti Mathieu Valbuena e Karim Benzema. Il primo sarebbe stato ricattato dal secondo, che lo minacciava di diffondere un video a luci rosse di cui l'attaccante oggi all'Olympiacos era protagonista. Oggi il tribunale penale di Versailles ha condannato Benzema per il reato di tentato ricatto a un anno di reclusione con condizionale e una multa di 750mila euro. Il pubblico ministero aveva chiesto una pena detentiva di 10 mesi.

"Karim Benzema - ha spiegato la corte - è stato coinvolto personalmente nel tentativo di convincere Mathieu Valbuena a incontrare il suo uomo di fiducia", che avrebbe incontrato i ricattatori per convincerli a non diffondere il video incriminato. Insieme a Benzema sono stati giudicati colpevoli anche Axel Angot, Mustapha Zouaoui, Younes Houass e Karim Zenati. Il bomber del Real Madrid quasi sicuramente ricorrerà in appello.

Commenti
    Tags:
    benzemabenzema condannatocaso valbuenareal madridvalbuena




    in evidenza
    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

    L'attacco a Fernando Alonso

    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

    
    in vetrina
    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


    motori
    Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

    Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.