A- A+
Sport
Colombia, aereo precipita: 75 morti. A bordo squadra Chapecoense: una Superga

Aereo Colombia: tra dispersi anche Machado, gioco' in Salernitana


Nella tragedia dell'aereo precipitato in Colombia nella notte, tra i dispersi c'e' anche anche un ex calciatore della Salernitana, Filipe Machado, che gioco' in granata nella stagione 2009/2010. Machado, 32 anni, colleziono' da difensore solo 7 presenze con la Salernitana in una stagione deludente, dopo essere giunto nella squadra granata da svincolato. Il nome di Filipe Machado non figura nell'elenco dei sopravvissuti alla tragedia aerea. Cordoglio espresso dalla societa' della Salernitana. "L'U.S. Salernitana 1919 - si legge in un messaggio - la proprieta', i dirigenti, i giocatori, lo staff e la Salerno sportiva tutta si stringono attorno al dolore che ha colpito la famiglia di Felipe Machado, scomparso prematuramente questa notte in un incidente aereo".


Aereo Colombia: salvo vicepresidente, alla fine non e' partito


Il vicepresidente del Chapecoense Ivan Tozzo e' miracolosamente scampato al disastro aereo in Colombia, perche' all'ultimo momento ha rinunciato a seguire la squadra impegnata nella finale di coppa. Lo rivela Globo News. "E' nostra abitudine viaggiare con i calciatori in segno di sostegno. Per questo ero sulla lista dei passeggeri, ma all'ultimo momento ho rinunciato a partire", ha rivelato.


Aereo Colombia: da Messi ad Aguero, mondo del calcio in lutto


Mondo del calcio in lutto per l'incidente aereo avvenuto in Colombia in cui hanno perso la vita 75 persone, tra cui molti calciatori della squadra brasiliana del Chapecoense. Federazioni, selezioni nazionali, club e singoli sportivi di ogni parte del mondo hanno espresso il loro cordoglio sui social media e la loro solidarieta' alle famiglie delle vittime. Gianni Infantino, presidente della FIFA ha detto che "oggi e' un giorno molto, molto triste per il mondo del calcio. In questo momento difficile il nostro pensiero va alle vittime. Ai loro familiari e amici. La Fifa desidera inviare le sue piu' profonde condoglianze ai tifosi del Chapecoense, all'intera comunica' del calcio e ai mezzi di comunicazione". Lionel Messi, stella argentina del Barcellona ha scritto un tweet per esprimere le sue condoglianze alle famiglie, agli amici e ai tifosi del Chapecoense, aggiungendo l'hashtag #FuerzaChape. Anche Luis Suárez, l'attaccante uruguaiano del Barcellona ha voluto esprimere un pensiero "di appoggio e di affetto" ai familiari dei calciatori scomparsi. Radamel Falcao, attaccante colombiano del AS Monaco scrive "le mie preghiere e la mia solidarieta' per i sopravvissuti, familiari e amici" del club brasiliano. "Non ci sono parole - aggiunge Sergio Ramos, difensore centrale del Real Madrid - Molta forza". Sergio 'Kun' Agüero, attaccante del Manchester City si dice "commosso e triste per la tragedia del ChapecoenseReal". Juan Riquelme, ex calciatore argentino aggiunge: "Svegliarsi e vedere questa notizia e' stato orribile. Forza alle famiglie. Il calcio e' in lutto".


Aereo Colombia: Brasile dichiara 3 giorni lutto nazionale


Il presidente brasiliano Michel Temer ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale per le vittime del disastro aereo in Colombia, in cui sono morte 76 persone, tra cui i componenti della squadra di calcio del Chapecoense. Fonti ufficiali hanno riferito che i sopravvissuti al disastro sono cinque. L'aereo, partito da San Paolo, in Brasile, si e' schiantato vicino Medellin.


Aereo Colombia: morto il portiere del Chapeocoense


E' stato dichiarato morto il portiere del Chapecoense, Danilo Padilha, coinvolto nell'incidente aereo avvenuto nella notte vicino Medellin, nel nord-ovest della Colombia. Ne da' notizia l'areonautica civile colombiana, confermando invece che il sesto sopravvissuto all'incidente e' il difensore della squadra brasiliana, Helio Neto.


Colombia: aereo caduto, 76 morti e cinque sopravvissuti


Sono 76 i morti e cinque i sopravvissuti all'incidente aereo accaduto in Colombia. Lo riferiscono le autorita' colombiane. A bordo dell'aereo c'erano i calciatori con l'equipe tecnica della squadra di calcio brasiliana del Chapecoense.


Aereo Colombia, precipita l'aereo di una squadra brasiliana


Un aereo che trasportava i giocatori di una squadra di calcio brasiliana, il Chapecoense, si e' schiantato nella notte mentre si avvicinava all'aeroporto José María Cordoba della citta' colombiana di Medellín. Secondo un messaggio Twitter dell'aeroporto, ci sarebbero sopravvissuti.

L'aereo ha perso il controllo con la torre di controllo poco dopo l'una di notte e si e' schiantato, riferiscono i media locali, mentre tentava un atterraggio di emergenza: era decollato da Santa Cruz de la Sierra in Bolivia, dove aveva fatto uno scalo tecnico, con 81 persone a bordo, 72 passeggeri e 9 di equipaggio.

La squadra della citta' di Chepeco, nello stato brasiliano, di Santa Catarina, si dirigeva a Medellin per disputare mercoledi' la partita di andata della finale della Coppa Sudamericana contro l'Atletico Nacional.

 

Tags:
colombia aereo chapecoense
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.