A- A+
Sport
Conte lascia l'Inter, cuore ingrato: non è più il club di Herrera e Burnich
(FOTO LAPRESSE)

Solo qualche giorno dopo i meritati elogi dei media alle squadre della Lombardia, martoriata dal Covid, il Milan ha detto addio al suo giovane portiere, Donnarumma. E, sul versante nerazzurro, ieri, c’è stata la separazione tra Antonio Conte e la società, vista la distanza tra i piani attuali dell’Inter, che prevedono un fortissimo attivo dal prossimo mercato, e le ambizioni del bravo, ma troppo esoso tecnico, contrario al ridimensionamento dell’organico..

Per il dopo-Conte, sondati sia Simone Inzaghi, in partenza da Lotito detto “Lo Tirchio”, che Max Allegri (candidato numero uno della Juventus).

Conte, core ‘ngrato, lascerà la panchina, con il portafoglio carico della mega-liquidazione di 7, 5 milioni. Sarà ricordato dai fans della Beneamata, con riconoscenza e stima, ma certo di gran lunga minori rispetto ad Helenio Herrera e a Josè Mourinho, assunti da Angelone e Massimo Moratti che, in epoche diverse, hanno portato l’Inter ai vertici del calcio italiano ed europeo.

E proprio ieri si è spento il difensore Tarcisio Burnich, “la roccia” della squadra di capitan Picchi, che conquistò tanti titoli, rimpianta da Gad Lerner e da tanti vecchi tifosi.

 

Commenti
    Tags:
    donnarummacontecalcio




    in evidenza
    Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

    Affari va in rete

    Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

    
    in vetrina
    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


    motori
    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.