A- A+
Sport
Danilo Gallinari scende in campo a Milano per "We playground together"
Danilo Gallinari

Danilo Gallinari scende in campo a Milano per "We playground together"

Danilo Gallinari, cestista italiano tra i più famosi al mondo, ha deciso, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Milano di rendere realtà un’idea che aveva da tempo impegnandosi in prima linea per il progetto WE PLAYGROUND TOGETHER.

L’intento è quello di mettere in atto delle azioni efficaci per arrivare ad una piena riqualificazione dei quartieri di Milano. Il concept del progetto si concretizza nel rendere il basket da strada praticabile, divertente e alla portata di tutti, riqualificando i “campetti” dei quartieri, alcuni dei quali sono in disuso, affinché tornino ad essere in grado di accogliere e far divertire migliaia di appassionati. Come accade in tante realtà europee e d’oltreoceano infatti, lo sport, in particolare il basket, premette l’incontro e il confronto tra persone con identità e storie diverse.

I playground sono uno spazio in cui, in nome della passione per lo sport, ci si può confrontare e mettere in gioco con tutti, abbattendo le barriere che ancora troppo spesso separano persone di etnie e provenienze diverse. Come spesso ha avuto modo di dichiarare, Danilo Gallinari, nonostante ricopra il ruolo di ala per la franchigia NBA dei Los Angeles Clippers e per la Nazionale italiana, è un assiduo frequentatore dei playground, in particolare quelli milanesi. Ce ne sono molti disseminati nelle periferie, ma alcuni versano in uno stato di abbandono tale da precluderne l’utilizzo.

Danilo Gallinari We PlayGround Together 1Danilo Gallinari
 

Attraverso un’azione di forte riqualificazione WE PLAY-GROUND TOGETHER prevede di stimolare iniziative volte a regalare migliorie al numero più ampio possibile di campi da basket presenti nei quartieri milanesi, attraverso l’acquisto nuovi tabelloni e canestri, il riallestimento dei campi da gioco, la ristrutturazione di panchine e il rinnovo di strutture adiacenti. Il campetto di quartiere può e deve tornare ad essere una realtà importante della vita quotidiana dei giovani, rappresentando sempre più un vero punto di aggregazione, quello in cui la voglia di giocare, divertirsi e conoscere nuove persone si fonde con la passione per lo sport.

WE PLAYGROUND TOGETHER parte dal playground del Parco Vittorio Formentano, noto come Parco Marinai d’Italia di Milano. Il restyling prevede il rifacimento totale della pavimentazione, del canestro e delle panchine. La conclusione dei lavori è prevista per settembre 2018. Tutte le attività proseguiranno avanti negli anni con la riqualificazione di altre due strutture, una nel 2019 e una nel 2020. Il progetto WE PLAYGROUND TOGETHER si farà carico anche del mantenimento delle buone condizioni del campo, grazie anche alla partnership triennale con adidas.

WE PLAYGROUND TOGETHER è stato possibile grazie al lavoro di Michele Ponti affiancato da White Cobra, Prodea Group ed adidas, con il sostegno di D1 Milano, Mapei e N26.

http://www.weplaygroundtogether.com - Facebook/Instagram @weplaygroundtogether

 

Tags:
danilo gallinarigallinariwe playground togethermilanogallinari milano




in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


in vetrina
Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista

Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista


motori
Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.