A- A+
Sport
Euro2016, Conte: "Difficile spiegare perchè non siamo teste di serie"

"Bisogna fare i complimenti agli avversari, la Norvegia e' una squadra forte. Mi dispiace per loro ma questo e' il calcio, noi abbiamo fatto cio' che dovevamo per dare continuita' alla nostra crescita". E' soddisfatto, Antonio Conte, dopo il 3-1 in rimonta inflitto all'Olimpico alla Norvegia che permette agli azzurri di chiudere in testa il girone di qualificazione agli Europei del 2016. "Anche quando eravamo sotto di un gol, non meritavamo, sono contento. Questa e' la strada giusta, voglio questa cattiveria e intensita', si puo' vincere o perdere ma questo deve essere l'atteggiamento". Il cambio di modulo in corsa ha giovato agli azzurri: "Anche prima stavamo andando bene - dice a Raisport il ct dell'Italia - e solo per sfortuna eravamo sotto. Avevamo giocato tre giorni prima, avevo solo tre esterni di ruolo, avevamo speso tanto ed era previsto che poi saremmo passati a un modulo piu' offensivo. Deve essere una nostra forza interpretare al meglio diversi moduli". L'Italia nonostante tutto non sara' testa di serie: "Abbiamo chiuso il girone con 24 punti, diventa difficile spiegare come questo sia possibile con 8 vittorie, 4 pareggi ed un'unica sconfitta in amichevole con il Portogallo nelle ultime tredici partite. E peccato per quella sconfitta, altrimenti parleremmo di una squadra imbattuta".

Montolivo tornato dopo 17 mesi: "Soddisfatto per la maglia azzurra. I fischi all'intervallo? Ci sta" - "Erano 17 mesi che non giocavo in Nazionale, c'e' la soddisfazione per la maglia azzurra e far parte di un gruppo importante". Cosi' Riccardo Montolivo al termine di Italia-Norvegia delle qualificazioni europee. "La convocazione in azzurro passa dal Milan, cerco di dare il massimo e mi metto a disposizione dell'allenatore - spiega a Raisport il centrocampista rossonero - I fischi all'intervallo? Ci sta, dispiace perche' finire sotto 1-0 al termine primo tempo e' stato quasi un delitto. Tra le due squadre si e' visto piu' di un gol di scarto, per recuperare abbiamo forzato qualche giocata ma abbiamo disputato un'ottima partita". Circa il cambio di modulo di Conte: "Abbiamo una rosa che ci permette di cambiare modulo di partita in in partita e anche in corsa. Personalmente, devo recuperare la condizione dopo un lungo stop ma sto migliorando sempre di piu'".

Florenzi: "Siamo vivi, meritavamo la vittoria" - "Volevamo vincere per dare un segnale a tutti e a tutte le altre nazionali, che l'Italia c'e', e' viva, ha una grande storia. Oggi meritavamo la vittoria, abbiamo fatto un'ottima partita". Cosi' Alessandro Florenzi al termine di Italia-Norvegia, ultima gara di qualificazione a Euro 2016 che gli azzurri hanno vinto all'Olimpico grazie a un suo gol e alla rete della vittoria di Pelle'. "Che significa questo gol da romano? Una grande emozione - ha aggiunto a Raisport - peccato che mi hanno annullato il secondo gol, che mi hanno detto che era buono. Ringrazio tutti quelli che sono venuti a supportarci. Speriamo che la prossima siano piu' persone a venire". Una vittoria che pero' non riesce a garantire la presenza tra le teste di serie nella fase finale a causa della vittoria del Belgio: "Penso che se vuoi ambire a qualcosa di importante - ha concluso l'esterno della Roma - devi batterle le piu' forti, non e' un problema, ci faremo trovare pronti".

Pellé: "Meritavamo il vantaggio già nel primo tempo" - "Per me e' impossibile che non ci sia voglia e cuore per giocare in Nazionale". Graziano Pelle' e' piu' che soddisfatto per la sua partita condita dal gol vittoria contro la Norvegia, anche se nel primo tempo ha fallito un paio di occasioni ghiotte. "Questo e' un bel gruppo - spiega a Raisport l'attaccante azzurro - e' un orgoglio rappresentare la nazione intera, il mister ha grinta e carattere particolari e rispecchia anche noi in campo". Sulla partita: "E' stata giocata a ritmi alti, con molti contropiede, meritavamo il vantaggio gia' al primo tempo e invece eravamo sotto all'intervallo. Avrei dovuto fare ma gol prima ma sono contento, stiamo migliorando: all'Europeo manca poco e dobbiamo cercare di sfruttare il piu' possibile le partite che avremo".

De Sciglio: "Tutti remiamo nella stessa direzione" - "Ogni volta che ci ritroviamo cresce l'affiatamento: tutti remiamo verso la stessa direzione, l'obiettivo era la qualificazione e oggi c'eravamo prefissati di vincere questa partita non facile. Ora bisogna porci un nuovo obiettivo: fare bene agli Europei". Cosi' a Raisport Mattia Di Sciglio commentando il 2-1 inflitto dall'Italia alla Norvegia nell'ultima gara delle qualificazioni europee. "Abbiamo dimostrato che noi scendiamo in campo ad ogni partita per fare bene e cercare di dare il massimo - dice l'esterno del Milan - Rappresentiamo il nostro paese, siamo tra i pochi fortunati a poter indossare questa maglia. Questo e' un ambiente sereno e aiuta, poi il gruppo fa la sua parte e dobbiamo continuare cosi'".

Tags:
euro2016conteteste di serie
in evidenza
Leao perde la causa milionaria Pagherà 20 mln di risarcimento

Chiuso il caso con lo Sporting

Leao perde la causa milionaria
Pagherà 20 mln di risarcimento

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.