A- A+
Sport
Flavia Pennetta: "Incinta? Macché. Non potrei mai prima delle nozze"

«A volte ci sono delle ragioni nobili che possono superare anche quelle logistiche. Io e Fabio abbiamo scelto di scambiarci la promessa di nozze in Liguria, la sua terra, perché sua nonna Ines, alla quale lui è legatissimo, purtroppo non gode di buona salute. Questo piccolo gesto ci ha permesso di regalare a noi e a lei un ricordo da conservare nel cuore. Un momento indimenticabile».

Così Flavia Pennetta commenta in un’intervista esclusiva con il settimanale Chi la promessa di nozze che ha scambiato con il fidanzato Fabio Fognini lo scorso weekend a Taggia, in provincia di Imperia. Un anticipo delle nozze che si svolgeranno nel giugno prossimo in Puglia. «Da quando ho lasciato il tennis la mia vita è cambiata», spiega Flavia Pennetta a Chi. «In questo momento faccio avanti indietro tra Brindisi (sua città natale, ndr) e Barcellona (dove vive, ndr) per organizzare le nozze. Io mi occupo di tutti i dettagli, anche perché mia nonna Isa è molto difficile da accontentare. Insomma, ci sposiamo soprattutto per far felici le nostre nonne».

E sempre pensando alle nonne, la nostra tennista più famosa ci tiene a fare una precisazione. «Hanno scritto che sarei in dolce attesa, ma non è così. Mia nonna non potrebbe mai accettare una mia gravidanza prima delle nozze. Lo so, è all'antica, ma questo è il bello della vita. Chi è cresciuto con certi valori, pur appartenendo a generazioni diverse, crede ancora in queste cose. Perciò le rispondo: “Nonna stai tranquilla. Lo saprai da me e non dai giornali e succederà sicuramente dopo le nozze. Come vuoi tu”».

Tags:
flavia pennettafognini
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.