A- A+
Sport
Guerra in Ucraina: lo Schalke divorzia da Gazprom, sponsor anche della Uefa

Lo Schalke cancella il brand Gazprom dalle sue maglie

La guerra in Ucraina incide anche sul mondo dello sport. Nel boicottaggio generale alla Russia si inserisce anche quello di Gazprom, colosso dell'energia che sponsorizza sia il club tedesco dello Schalke 04 che la Uefa, governo del calcio europeo. Il club di Gelsenkirchen nell'ultimo impegno della Serie B tedesca contro il Karlsruher ha coperto con una patch il logo di Gazprom, sostituendolo con la denominazione della squadra.

IPA IPA29257137 prLa patch sulla maglia dello Schalke per nascondere lo sponsor, che ora sparisce definitivamente
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora arriva la decisione definitiva: "Il consiglio di amministrazione e il consiglio di sorveglianza dell'FC Schalke 04 hanno raggiunto un accordo per porre fine prematuramente alla partnership del club con la Gazprom. Il club è attualmente in discussione con i rappresentanti dell'attuale sponsor e ulteriori informazioni verranno rilasciate in un secondo momento. Questa decisione non pregiudica le capacità finanziarie del club. La dirigenza del club è fiduciosa di poter annunciare un nuovo partner nel prossimo futuro".

Si attendono ora decisioni da parte della Uefa, anch'essa sponsorizzata da Gazprom per un importo di circa 40 milioni all'anno. Il gruppo russo sponsorizza la Champions League dal 2012 e l’anno scorso aveva prolungato il contratto con l’Uefa fino al 2024. È stato anche partner di Euro 2020, e lo sarebbe anche di Euro 2024. La finale di Champions League 2022 si sarebbe dovuta a San Pietroburgo, casa di Gazprom, ma la Uefa ha deciso di spostarla a PArigi. 

 

Leggi anche:

Gazprom: "Forniture di gas all'Europa continueranno attraverso l'Ucraina"

Ucraina-Russia, finale Champions a San Siro (addio Pietroburgo)? No, Parigi

Invasione Ucraina: le conseguenze su Champions League e mondiali Qatar 2022

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainagazpromschalkeuefa




    in evidenza
    Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

    Perrino resta direttore

    Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

    Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.