A- A+
Sport
Salvini come... Moratti (nel 2007): gesto dell'ombrello nel derby

Milan-Inter regala anche un paio di fuoriprogramma: da parte nerazzurra si scatenano le polemiche per il dito medio di Mancini mentre usciva dal campo dopo l'espulsione.

Da parte rossonera ecco Matteo Salvini che esulta in modo scomposto dopo il rigore sbagliato da Icardi (che avrebbe potuto portare il punteggio sull'1-1).

Il segretario della Lega si è alzato facendo il gesto dell'ombrello, mentre al suo fianco Silvio Berlusconi si era limitato a un sorriso e Adriano Galliani stava esultando per la situazione fortunata. Inutile dire che i social si sono scatenati sul gesto di Salvini e su quello del Mancio...

Tornando al gesto dell'ombrello non è la prima volta che capita in un derby. Nel marzo 2007 fu beccato Massimo Moratti dopo il gol che diede la vittoria all'Inter: finì 2-1 e il Milan era andato in vantaggio con un gol dell'ex Ronaldo. Il patron nerazzurro sfogò la sua rabbia al momento della rimonta. Al termine di quella stagione l'Inter avrebbe vinto lo scudetto, ma il Milan conquistò la Champions League ad Atene in finale contro il Liverpool (vendicando la maledetta partita di Istanbul del 2005).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gesto dell'ombrelloicardimilanrigoresalvini




in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO


motori
Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.