A- A+
Sport
Inter, Icardi: "Il gol al Bologna? Se mi arrivano palloni, segno"

"Quando mi arrivano i palloni io sono disponibile a segnare. In 10 partite me ne saranno arrivati 4 e ho fatto 3 gol. Se offriro' la cena a Ljajic per l'assist? Certo, certo". Cosi' Mauro Icardi commenta, ai microfoni di Premium Sport, il ritorno al gol che e' valso la vittoria a Bologna e il primato solitario, almeno per una notte. L'Inter e' cresciuta paradossalmente quando e' rimasta in 10 per l'espulsione di Felipe Melo: "Dovevamo vincere, si era messa difficile la partita perche' siamo rimasti in 10, poi e' arrivato questo gol che ci ha dato la vittoria - sottolinea il bomber argentin -. Meglio in inferiorita' numerica? Lo sappiamo, nel primo tempo eravamo a ritmi bassi, era importante uscire nella ripresa con la cattiveria giusta per vincere, in 11 e' meglio ma anche in 10 si puo' fare bene".

Icardi-gol, Inter vince a Bologna - L'Inter sonnecchia per un'ora, poi resta in 10 (espulso Felipe Melo al 61') ma trova il guizzo vincente con Icardi e torna a godersi, almeno per una notte, il primato in solitario. Al Dall'Ara va ko un Bologna bello a meta', paradossalmente sparito dal campo in superiorita' numerica e nonostante gli inserimenti nel finale di Brienza e Destro. Rischia subito l'Inter su un lancio di Diawara per Mounier, che scappa a Juan Jesus ma non arriva per un soffio all'appuntamento col pallone. Handanovic e' attento su due imbucate per Mancosu, mentre Da Costa non deve sporcarsi mai i guantoni nel primo tempo, nonostante un assalto di Perisic e un tiraccio di Kondogbia, se non nel recupero, bloccando una punizione di Ljajic.

Con un possesso palla tanto lento quanto sterile, l'Inter fa il solletico a un Bologna pronto a chiudersi e a ripartire in velocita': e' bravo Juan Jesus in anticipo su Mounier dopo la bella iniziativa di Mancosu, preferito a Destro. E senza Santon chissa' come si sarebbe conclusa la serpentina di Ferrari. ¦In avvio di ripresa si vede Icardi tirare in porta, di testa, poi Perisic, smarcato da Brozovic, calibra male l'ultimo passaggio, quindi Rizzo impegna Handanovic: insomma, qualche sbadiglio in meno al Dall'Ara, con Da Costa attento sulla botta di Brozovic. La prima vera occasione per i nerazzurri (stasera in giallo fluo) poco prima di un'ora: Icardi crossa, Ljajic non aggancia, Perisic a botta sicura ma Gastaldello ci mette il piede quasi sulla linea.Quando pare che l'Inter inizi a macinare gioco, viene espulso Melo per doppia ammonizione (esagerata). Inter in 10 per circa mezz'ora ma che riesce a trovare il gol al 67': clamoroso errore di Ferrari, Ljajic - il migliore dei suoi - appoggia per Icardi che trova il terzo sigillo stagionale. Il Bologna accusa il colpo e, nonostante l'ingresso di Brienza per Giaccherini, fatica a far valere la superiorita' numerica. Anzi e' l'Inter, ancora con Icardi, a sfiorare il bis (79'). Il Bologna tenta l'assalto finale con Destro e Falco ma Handanovic rischia solo nel recupero, salvando con un miracolo su Destro.

Tags:
intericardibologna
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.