A- A+
Sport
Pogba spezza il Chievo. Allegri "E' di un'altra categoria"

"Pogba ha fatto un gol straordinario, cosi' come l'aggancio in occasione della seconda rete. Come nella vita, ci sono le categorie, altrimenti non ci sarebbero giocatori che valgono cento milioni o cinque". Cosi' a Sky il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, dopo il 2-0 inflitto al Chievo che permette ai campioni d'Italia di volare a +8 dalla Roma, impegnata questa sera nel posticipo in casa della Fiorentina. "Non abbiamo giocato bene nel primo tempo per merito del Chievo -aggiunge il tecnico bianconero - ma comunque abbiamo avuto delle occasioni. Nel secondo siamo cresciuti sul piano fisico e dell'intensita', loro sono calati e dopo la rete di Pogba tutto e' stato piu' facile. Ci siamo addormentati sul palo di Schelotto, altrimenti non avremmo concesso nulla, ma il Chievo e' una delle poche squadre che qui ci hanno messo maggiormente in difficolta'".

Pogba "una grande Juve, sono piu' cinico" - "Devo migliorare ancora per la squadra e per me, devo continuare cosi' per tutto il club e tifosi. Spero di proseguire su questa strada". Professa la solita umilta', Paul Pogba, nel commentare la vittoria della Juventus sul Chievo, un 2-0 maturato dopo la prima rete messa a segno dal fuoriclasse francese. "Il Chievo ha difeso molto bene, dopo il primo gol hanno provato a pareggiare e noi abbiamo raddoppiato - spiega il centrocampista bianconero a Sky - Non era facile, abbiamo fatto una grande partita contro una squadra molto tosta. Sono diventato piu' cinico in zona gol? Si', possiamo dire cosi'. Ho la fortuna di tirare in porta e la palla entra, ma sono contento per la squadra e la performance fatta". Pogba, da vero uomo squadra, e' andato anche a confortare Vidal, piuttosto contrariato al momento della sostituzione: "Siamo un gruppo, una famiglia. Ad Arturo ho detto che non stava bene ed e' normale il cambio. Lui e' un grande giocatore e lo sa, e lo vogliamo al cento per cento per le altre partite".

Juventus-Chievo 2-0, Pogba apre le marcature - Almeno per qualche ora, la Juventus allunga sino a otto punti la forbice dalla Roma. Sul prato amico, i campioni d'Italia scardinano la resistenza del Chievo mettendo in mostra le doti del 'solito' Paul Pogba, fuoriclasse dal valore inestimabile che fa ancora la volta la differenza. Suo il gol, al 15' della ripresa, che spezza l'equilibrio, sua l'intuizione, con una giocata ai limiti della fantascienza, che permette a Lichtsteiner di far scorrere in anticipo i titoli di coda. Una vittoria che permette ai bianconeri di mettere ulteriore pressione alla Roma di Garcia, costretta questa sera al 'Franchi' a battere la Fiorentina per tenere ancora aperto il discorso scudetto.

Privo degli indisponibili Pirlo, Asamoah e Romulo, Allegri preferisce Morata a Llorente come partner offensivo di Tevez, spedisce Lichtsteiner in panca e affida a Pereyra il ruolo di trequartista.Senza lo squalificato Cesar e gli infortunati Sardo ed Izco, Maran propone Paloschi punta unica con Botta in supporto e recupera in difesa Dainelli. I bianconeri ovviamente fanno la partita ma i veronesi non si chiudono a doppia mandata, provando a sfruttare con Paloschi e Botta gli spazi che i padroni di casa inevitabilmente offrono. La prima, doppia chance e' per i campioni d'Italia: Bizzarri, al 6', e' miracoloso nel dire di no ad un tocco sotto porta di Pereyra; dal conseguente corner, Chiellini incorna di poco alto. Tevez non e' incisivo come vorrebbe, la Juve non ha ritmi folli ma e' proprio Bizzarri a strappare applausi a scena aperta. Chiellini, Gamberini e Morata si fanno minacciosi, il portiere argentino invece non sbaglia un colpo, volando per smanacciare in angolo prima una botta di Vidal (28'), poi un'altro stacco di Chiellini (29'). Nel finale di tempo, scontro aereo tra Evra e Frey: ha la peggio il francese, che esce in barella con un taglio da suturare, rilevato da Biraghi. La ripresa si apre con un tentativo dalla distanza di Marchisio, poi Botta e Vidal non trovano lo specchio. La Juve fatica e dagli spalti piovono addirittura dei fischi, che forse spronano l'orgoglio di un campione vero come Pogba.

C'e' del genio nel suo gol che toglie i bianconeri dall'impasse: il francese salta Cofie come un birillo e poi fa esplodere un sinistro che Bizzarri puo' solo raccogliere nel sacco. Una magia del giocatore piu' talentuoso in campo che regala l'1-0 alla Juve e consiglia Allegri al cambio di Vidal, che esce borbottando e a testa bassa per far posto a Lichtsteiner. Il Chievo sembra accusare il colpo, i torinesi cercano il colpo del ko ma Tevez, al 24', deve fare ancora i conti con Bizzarri. Ma e' al 28' che i padroni di casa chiudono la pratica: Pogba arpiona al volo in area e calcia in acrobazia, Bizzarri chiude le gambe e respinge, Lichtsteiner e' un fulmine nel mettere dentro il 2-0 in tap-in. La partita in pratica finisce qui, anche se, nel finale, Schelotto sfiora il cosiddetto gol della bandiera calciando di destro sul palo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
juventuspogbaallegrichievo
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.