A- A+
Sport
Juve, riscossa col Malmoe: le critiche di Adani ad Allegri troppo frettolose

La Juventus ha ritrovato, in una fresca serata svedese, il gusto del dominio, la bulimia del gol, la soddisfazione di lasciare la propria porta inviolata.

In attesa delle conferme in serie A, i bianconeri hanno ritrovato, soprattutto la vittoria, bella, netta, convincente.

Il Malmoe non è uno squadrone, certo. Ma la Signora non segnava tre gol in un primo tempo di UCL dal novembre 2012 contro il Nordsjælland.

Insomma, prima, chiara dimostrazione che Morata e c. sono vicini al loro allenatore e si impegneranno nella difficile, ma non impossibile, remontada in serie A.

Qualcuno, dopo il ko dei bianconeri (privi di numerosi titolari) contro gli azzurri di Spalletti, aveva esagerato nelle critiche al plurititolato coach livornese.

In primis, l’ex difensore dell’Inter ed ex commentatore di Sky, Lele Adani: “La Juve ha la rosa più forte del campionato ma dovrebbe essere, quanto meno, competitiva, per la Champions League. Allegri parla di squadra giovane, ma la Juve ha solo 6 squadre più vecchie di lei”.

Dopo solo 3 match, una bordata violenta di un commentatore, in passato, protagonista di un duro scambio di vedute, negli studi di Sky, con l'allenatore juventino. Parole (troppo) pesanti come pietre, signor Adani.

Eppure Allegri non è arrivato, per caso, alla Juve, 6 anni fa, nel dopo-Conte. Aveva già vinto uno scudetto, con il Milan. Ed è, per i suoi eccellenti risultati, che il Conte Max è stato richiamato da Agnelli a Torino.
È, certamente, vero che la Juve ha un problema con la Champions, ma il tecnico toscano, due volte, in finale, in cinque anni, c’è andato….

E Adani ? Quali risultati può contrapporre l’ex centrale dei nerazzurri e della Fiorentina  a quelli del non “amato” allenatore ? Zero tituli : Lele non ha mai diretto una squadra. Avrebbe dovuto, quindi, dimostrare maggiore serenità ed equilibrio.

Anche perché, nel calcio, contano i risultati, mentre con le chiacchiere, come si dice a Roma, stiamo a zero…

Commenti
    Tags:
    juvejuventuschampions
    in evidenza
    La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

    Guarda la gallery

    La confessione di Francesca Neri
    "Sono una traditrice seriale"

    i più visti
    in vetrina
    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.