A- A+
Sport
Juve Roma, Mourinho: "Rigore? Mi isolo. Il recupero? Dimostra un'intenzione"

Juve-Roma, Mourinho: "Vantaggio su rigore? Il quarto uomo mi ha confermato non esiste. I minuti di recupero invece..."

Non si placano le polemiche legate a Juventus-Roma. Ieri sera all'Allianz Stadium i bianconeri hanno vinto per 1 a 0 grazie al gol di Moise Kean ma quello per cui questa partita verrà ricordata è il rigore assegnato dall'arbitro Orsato ai giallorossi. Pochi minuti prima della fine del primo tempo, un errore di Chiellini costringe Danilo ad entrare in scivolta per togliere il pallone ad Abraham involtato verso la porta. La sfera finisce però sui piedi di Mkhitaryan che viene abbattuto da Szczesny. L'attaccante inglese segna ma Orsato che non applica il vantaggio ha già fischiato il rigore per la Roma. Il guardalinee poi segnala il fuorigioco dell'armeno ma il VAR conferma il calcio dai 16 metri in quanto l'intervento di Danilo lo ha rimesso in gioco. Veretout si presenta sul dischetto ma Szczesny para.

Juve-Roma, Mourinho: "Vantaggio su rigore? Voglio isolarmi su questo episodio. I 3 minuti di recupero dimostrano invece un'intenzione"

José Mourinho a fine partita non ha voluto soffermarsi sul rigore ma ha comunque lanciato una frecciata alla direzione arbitrale. "Voglio cercare di isolarmi dall'episodio del rigore -ha dichiarato l'allenatore della Roma - che non voglio commentare, e concentrarmi su tutto quello che ha fatto la squadra. Confermo anche che il quarto arbitro mi ha detto che non esiste il vantaggio sul rigore, quindi io non voglio discutere ulteriormente. Sarà sempre una sconfitta che resta, ma se devo guardare al progetto e alla crescita della squadra, devo dire che la squadra che meritava di vincere ha perso. Come minimo meritavamo il pareggio, anche se nell'intervallo avevo detto che non sarebbe comunque finita pari".

A infastidire Mourinho sono stati soprattutto i 3 minuti di recupero dati da Orsato: "Quelli mostrano chiaramente un'intenzione". Il portoghese alla domanda sul battibecco tra Abraham e Veretout in occasione del rigore ha poi chiarito le gerarchie per queste occasioni: "Abraham è un ragazzo coraggioso ed è in un momento di fiducia. Le gerarchie sono chiare: il primo rigorista è Veretout, Pellegrini è il secondo e lui il terzo, anche se poi sul momento le cose possono anche cambiare. Ma ho visto una grande partita sia di Tammy che di Jordan".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    juve roma rigore non datojuventusjuventus romamourinhoorsatorigore juve romaromavantaggio su rigore
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

    Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.