A- A+
Sport
Juventus: non solo Allegri, anche Ronaldo. Bonifici da 220 mila euro sospetti
Cristiano Ronaldo e Massimiliano Allegri (foto Lapresse)

Juventus: non solo Allegri, anche Ronaldo. Bonifici da 220 mila euro sospetti

Per la Juventus non è certamente un bel periodo sotto tanti punti di vista. Dopo una stagione travagliata, in cui la Vecchia Signora ha perso lo scudetto ai danni dell'Inter mettendo fine ad un filotto di 9 successi consecutivi, ed è riuscita ad acciuffare la qualificazione alla prossima Champions in extremis, si sono aggiunte anche le vicende giudiziarie. Dall'iscrizione con altre undici società alla SuperLeague a quella fresca degli ultimi giorni, relativa al suo allenatore, Massimiliano Allegri, segnalato all'antiriciclaggio per possibili illeciti. Ma i problemi - si legge sulla Verità - non finiscono qui, infatti, oltre al mister è finito nel mirino anche Cristiano Ronaldo.

Il fuoriclasse portoghese - prosegue la Verità - è stato segnalato all'antiriciclaggio per tre prelievi in contanti, avvenuti tra l'11 dicembre 2020 e il 26 febbraio 2021, per un totale di 220 mila euro. Il caso Cr7 si aggiunge alla vicenda legata al suo tecnico, Massimiliano Allegri, finito nel mirino per sette bonifici provenienti da Mps indirizzati ad una società di agenti chiamata Sodi, per un totale di 303 mila euro. Possibili collegamenti con una società legata anche a gioco d'azzardo e scommesse. Allegri ha negato tutto attraverso un comunicato: "Mi dichiaro con assoluta fermezza estraneo a qualsiasi attività illecita o irregolare".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
allegri società scommessejuventusmassimiliano allegrironaldoronaldo antiriciclaggioronaldo bonifici




in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.