A- A+
Sport
Juventus, Ozil addio: no di Wenger e Arsenal. Secondo no, dopo che...

JUVENTUS, ADDIO A GERSON. IL PAPA' DICE NO AI BIANCONERI.
ECCO DOVE VA IL NUOVO NEYMAR

ADDIO UFFICIALE A TEVEZ. MA LA JUVE METTE LE MANI SU 4 TALENTI ARGENTINI

Niente da fare per la Juventus, Mesut Oezil e' e restera' all'Arsenal. Lo garantisce il manager dei Gunners, Arsene Wenger, intervistato prima della partenza per la tourne'e asiatica.

"Oezil e' un nostro giocatore, rimarra' un nostro giocatore e vuole rimanere un nostro giocatore - dice perentorio Wenger -. Si preannuncia una grande stagione per lui perche' ha avuto una partenza difficile lo scorso anno ma nella seconda parte e' stato molto importante. Sono fiducioso perche' ha grandi qualita', ora conosce i ritmi del calcio inglese ed e' anche migliorato difensivamente. Lavora duro e quando attacca e' un top player".

Chiarita la posizione sul trequartista tedesco che piace tanto a Massimiliano Allegri, Wenger commenta l'imminente passaggio milionario di Raheem Sterling al Manchester City e la faraonica campagna acquisti del Manchester United.

"Sterling e' un buon acquisto per il City - spiega -. Costoso, ma buono. Non lo abbiamo mai preso in considerazione perche' occupa una posizione in cui siamo coperti. Abbiamo Walcott, Chamberlain, Sanchez, Wilshere, Gnabry". E sullo United: "Non erano certo felici di aver chiuso il campionato al quarto posto e cosi' volevano rispondere. Hanno fatto acquisti interessanti, penso a Schweinsteiger e Schneiderlin". E l'Arsenal? "Dipende. Finche' il mercato sara' aperto potremo fare qualcosa", sottolinea.

Tags:
juventusozilarsenalwenger
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.