A- A+
Sport
Lega Dilettanti: Belloli è salvo per ora. Successione: Sensi e Morace

Slitta a giovedì la discussione all'interno della Lega Nazionale Dilettanti riguardo alla presunta frase omofoba pronunciata dal presidente, Felice Belloli, in occasione dell'assemblea del Dipartimento calcio femminile del 5 marzo scorso. "Basta dare soldi a quelle quattro lesbiche...", avrebbe detto.

Nella giornata di giovedì è previsto presso la sede dell'Hilton Fiumicino un convegno della stessa Lega, Belloli riferira' al Consiglio Direttivo della Lnd. Subito dopo la sua relazione, si dovrebbe procedere al voto di fiducia."Se queste frasi fossero state pronunciate dal presidente, sarebbero delle affermazioni alienanti, veramente inquietanti", rivela il consigliere federale in quota Dilettanti, Salvatore Colonna, al termine della riunione dove si e' discusso dell'attuale ordine del giorno rimandando il tema delle frasi di Belloli. "Se in caso di sfiducia si dimettera'? Penso di si', se non avra' piu' l'appoggio politico come fara' a governare? Per me si deve dimettere, ma vediamo cosa succedera' domani", ha aggiunto Colonna.

In pole per l'eventuale successione ci sarebbero l'ex presidente della Roma Rosella Sensi e l'ex calciatrice e simbolo del calcio femminile italiano, Carolina Morace

Tavecchio, per frase Belloli accadra' qualcosa - "Belloli? Mettete il dito in una piaga, non ci aspettavamo una dichiarazione di questa portata, noi non possiamo discriminare. Provvedimenti? In questi giorni, in queste ore succederanno delle cose". Con queste parole, a "La Telefonata di Belpietro" su Canale 5, il presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, commenta la frase attribuita al numero 1 della Lnd, Felice Belloli, sul calcio femminile.

Tags:
lega dilettantibellolisensimorace
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.