A- A+
Sport
Lukaku al Chelsea, tifosi furiosi. "F*** Zhang". "Te ne devi andare"

SONDAGGIO/ Ha fatto bene l'Inter a vendere Lukaku al Chelsea per 115 milioni di euro? VOTA


L'Inter ha vinto 2 a 0 l'amichevole contro il Parma, ma a tenere banco al Tardini sono state le proteste dei tifosi nerazzurri contro la società per l'incomprensibile cessione di Romelu Lukaku al Chelsea. Una protesta di quasi 1.000 ultrà per ribadire alla società la grande indignazione per le mosse in uscita del club. Una dura presa di posizione dei supporter che ha puntato ancora il dito contro Steven Zhang e la proprietà dopo gli striscioni già esposti sotto la sede nerazzurra.

Romelu LukakuRomelu Lukaku (Lapresse)
 

"Passeranno i giocatori, le annate e le società, ma noi siam sempre qua f*** Zhang". E poi ancora: "Noi non siamo un centro massaggi".

Un grido di disapprovazione da parte di un certo numero di tifosi che non stanno condividendo la linea del club alle prese con una pesante crisi economica. "Ausilio e Marotta siamo con voi per il bene dell’Inter" si legge in uno dei tanti striscioni apparsi durante la partita seguiti da un avvertimento nei confronti della squadra: “Mister e Giocatori avete il nostro sostegno, da voi ci aspettiamo union, sudore e impegno”. In alcuni video apparsi sui social si vedono anche diversi sostenitori nerazzurri che sventolano banconote in segno di protesta contro Zhang: "Devi vendere".

Commenti
    Tags:
    inter lukaku protesta tifosilukaku rabbia tifosi interlukaku chelsea protesta inter




    in evidenza
    Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

    Così è rinato il tennista azzurro

    Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

    
    in vetrina
    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


    motori
    Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

    Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.