A- A+
Sport
Olimpia Milano cade contro il Real Madrid in Eurolega. Musa domina al Forum
Chacho Rodriguez e Naz Mitrou Long (foto Ipa)

Olimpia Milano cade in casa con il Real Madrid. L'analisi di coach Messina

“Complimenti a loro, sono una buona squadra e naturalmente lo sapevamo. La mia sensazione è che nella ripresa siano entrati in campo molto più aggressivi, ma nonostante questo abbiamo continuato a costruire buoni tiri. Purtroppo, abbiamo fatto 9/19 al ferro e sbagliato almeno sette tiri completamente aperti da tre. Lo abbiamo pagato perché al tempo stesso loro con Hezonja e Musa hanno continuato a segnare. Ci sono stati momenti in cui abbiamo giocato un buon basket e altri meno", coach Ettore Messina analizza la sconfitta dell'Olimpia Milano in casa contro il Real Madrid per 83-77 (seconda sconfitta consecutiva, 3-3 il bilancio sin qui in Eurolega).

Olimpia Milano, standing ovation per il ritorno del Chacho Rodriguez

Nella notte del ritorno del Chacho Rodriguez (che chiuderà poi con 9 punti e 4 assist) in quel Mediolanum Forum dove a giugnò conquistò lo scudetto contro la Virtus Bologna (standing ovation per lui da parte degli oltre 12mila presenti), i campioni d'Italia cadono contro la squadra di coach Mateo. Non basta un primo tempo da 50 punti (a 47) con 12/16 da 3 punti. "Dovremo continuare a lavorare per crescere. Ovviamente nel primo tempo abbiamo tirato molto bene e c’erano le condizioni per costruire un vantaggio migliore. Non lo abbiamo fatto perché siamo stati non all’altezza in difesa".

Chacho RodriguezChacho Rodriguez (foto Ipa)
 

Olimpia Milano, il Real Madrid cambia passo nel secondo tempo

Nella ripresa cambia la musica, 27 punti complessivi per l'Olimpia Milano di cui solo  11 punti nei primi 13 minuti del secondo tempo (20-11 per il Real Madrid il parziale nel terzo quarto): al 34' il tabellone segna 63-75, i padroni di casa con l'orgoglio provano a tornare sotto sino al 75-80 a 50 secondi dalla fine, ma non basta (fatali un paio di rimbalzi offensivi concessi agli spagnoli negli istanti finali). Complessivamente Milano soffre la fisicità del Real Madrid, il dominio spagnolo sotto canestro (40-24 i rimbalzi, 9 di Tavares e 8 di Deck) che toglie ossigeno e lucidità all'EA7 (12/32 da 2 punti).

Olimpia Milano Ettore MessinaEttore Messina (foto Ipa)
 

“Dobbiamo aiutare Brandon Davies a ritrovarsi, perché sta giocando con insicurezza e dobbiamo trovare il modo di avere da Deshaun Thomas da ala piccola quelle situazioni in post-up che può darci. Possiamo solo lavorare. Ci manca un po’ di fisicità sugli esterni e dobbiamo ritrovarla in fretta, perché tanto Shields è infortunato e non potrà aiutarci per un po'”, le parole di Ettore Messina.

Olimpia Milano-Real Madrid, i 21 punti di Pangos e Musa immarcabile per i blancos

All'Olimpia non bastano i  21 punti di Pangos (5/9 da 3), la grinta di capitan Melli (12 punti e 3 rimbalzi) e il grande primo tempo di Naz Mitrou-Long con 11 punti e 3 su 3 nelle triple (era per la prima volta a disposizione quest'anno). Il Real Madrid, oltre al dominio a rimbalzo, vola sulle ali di un Dzanan Musa devastante al tiro (25 punti, con 4/4 da 2 e 5/8 da 3), ben spalleggiato da Mario Hezonja  (15 punti con 6/8 dal campo).

Sulla situazione della squadra il coach dell'Olimpia Milano spiega: “Speravo di stare meglio, ma temevo che succedesse questo. Abbiamo avuto tanti infortuni e lo stiamo pagando. Ne parlavo con Chacho Rodriguez oggi e mi diceva, da giocatore, che siamo solo a novembre. E’ vero, ma io non riesco a vederla così. Vorrei fare in fretta ed è quello che cercheremo di fare. Fortunatamente abbiamo vinto in trasferta partite che ci mantengono in linea di galleggiamento. La partita con la Virtus è una partita difficile, contro una squadra forte, ma non c’è differenza con una gara a Barcellona o con il Real Madrid. Il pubblico oggi ci ha dato una grande mano. Lo farà anche mercoledì”.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO-REAL MADRID 77-83 (20-23; 50-47; 61-67)

OLIMPIA MILANO: Davies 5, Thomas 7, Mitrou-Long 11, Pangos 21, Tonut ne, Melli 12, Baron 6, Ricci, Hall 5, Hines, Datome 8, Voigtmann 2. All. Messina

REAL MADRID: Abalde 7, Hanga 3, Hezonja 15, Rodriguez 9, Deck 7, Poirier, Cornelie, Tavares 11, Llull, Yabusele 6, Ndiaye ne, Musa 25. All. Mateo

Note: tiri da 2: MI 12/32, RM 18/32; tiri da 3: MI 15/31, RM 11/26; tiri liberi: MI 8/9, RM 14/19;
rimbalzi: MI 24 (Hines 3), RM 40 (Tavares 9); assist: MI 18 (Hall 7), RM 20 (Musa 5)

Olimpia Milano Naz Mitrou Long Kevin PangosNaz Mitrou Long e Kevin Pangos (foto Ipa)
 

Olimpia Milano, derby di Eurolega con la Virtus Bologna

L'EA7 torna in campo  domenica a Pesaro in campionato  (alle ore 17) e in Eurolega il 9 novembre, quando ospiterà la Virtus Bologna al Forum (ore 20,30) nel derby italiano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
eurolegaolimpia milanoreal madrid




in evidenza
Fenomeno De Rossi, profeta a Roma. Come Gattuso da mister al Milan

Analogie tra bandiere in panca

Fenomeno De Rossi, profeta a Roma. Come Gattuso da mister al Milan


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


motori
DS Automobiles, ordinabili in Italia le nuove Hybrid: DS 3 e DS 4

DS Automobiles, ordinabili in Italia le nuove Hybrid: DS 3 e DS 4

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.