A- A+
Sport
Pangos-Davies illuminano, Baron martella: Partizan ko, l'Olimpia Milano mette la sesta in Eurolega
Kevin Pangos (foto Ipa)

Olimpia Milano mette la sesta: Partizan Belgrado ko in Eurolega. Super difesa. Pangos e Davies show

L'Olimpia Milano piega anche il Partizan Belgrado di Zelimir Obradovic: sono sei vittorie consecutive in Eurolega. I campioni d'Italia partono in salita, recuperano terreno e nell'ultimo quarto annichiliscono la squadra serba, tenendola a 62 punti finali grazie a una difesa solidissima (dal Pippo Ricci del primo quarto allo splendido Tonut su Punter nella seconda frazione di gioco). L'attacco a tratti è spettacolare grazie alle giocate di Kevin Pangos (7 assist, ma anche 10 punti e 5 assist) e le fiammate nel secondo tempo di Brandon Davies (spettacolari alcune sue aperture di gioco oltre a 12 punti totali di cui 10 nell'ultimo periodo). Ovviamente senza dimenticare il solito Billy Baron che segna triple pesantissime quando conta (14 punti totali con 3/7 da 3, bene anche in difesa), Shabazz Napier solido direttore d'orchestra (10 punti e 4 assist), capitan Melli che lotta 32 minuti in campo (con 9 punti e 8 rimbalzi) e un buon Voigtmann quando è stato chiamato in causa (7 punti e 4 rimbalzi in poco più di dieci minuti).
 

Olimpia Milano Shabbaz Napier 1Shabbaz Napier (foto Ipa)
 

Olimpia Milano, l'analisi di Ettore Messina dopo la vittoria in Eurolega contro il Partizan Belgrado

“Siamo estremamente contenti, perché abbiamo battuto una squadra che gioca con grande disciplina sia in difesa che in attacco. Abbiamo visto tutti quanto siano migliorati rispetto a inizio stagione sotto la guida di Coach Obradovic", le parole di Ettore Messina nel post partita di Eurolega. L'Olimpia è cresciuta col passare dei minuti nella sfida vinta contro il Partizan Belgrado: "Noi abbiamo avuto un inizio timido, abbiamo costruito tiri buoni sbagliandoli, ma poi la nostra reazione è stata importante, la difesa è salita di tono e nel secondo tempo siamo stati molto disciplinati in attacco, nel mettere la palla nelle mani giuste, quelle di Billy Baron, sotto di Brandon Davies che ha giocato bene sia in combinazione con Hines che con Melli, o dei nostri due playmaker che hanno controllato il ritmo della gara per tutta la sera e creato molto dalle situazioni di pick and roll".

Olimpia Milano Brandon DaviesBrandon Davies (foto Ipa)
 

Il coach della squadra campione d'Italia sottolinea la prestazione di Tonut: "Voglio rimarcare anche la prova di Tonut, dei suoi 13 minuti difensivi in cui credo sia riuscito a non far mai segnare Punter. Continuiamo a lavorare e migliorare. Questo è l’obiettivo, senza illudere noi stessi e i nostri tifosi che oggi hanno creato un’atmosfera eccezionale, rispondendo alla sfida di quelli del Partizan. Penso sia stata una bella serata per tutte e due le tifoserie”.

Olimpia Milano Shabbaz Napier Shabbaz Napier (foto Ipa)
 

Bene Pangos e Napier insieme: “Sì, pensavo potessero soffrire in difesa soprattutto stasera contro una squadra che ha giocatori come Dante Exum che possono usare il post basso. Ma hanno lottato e poi in attacco hanno dato molto. Mi pare ci sia anche una buona intesa tra i due. Questo è molto importante”. Prezioso il lavoro di Pippo Ricci: “Ci sta dando tanto perché è un jolly che può giocare sia da 3 che da 4. Nel campionato italiano è ancora più importante e questo ci permette di essere fiduciosi in vista della parte finale della stagione”. Su Shavon Shields: “E’ venuto a Valencia per giocare cinque minuti e testarsi in un ambiente emotivamente meno teso di quello che avrebbe trovato in questa partita e l’ha fatto. Contro il Partizan ha giocato di più, in difesa l’ha fatto bene, come sempre, ai suoi livelli, in attacco gli manca solo un po’ di ritmo al tiro. Ma l’ho visto sereno e sorridente. Questo è molto importante per noi. Ora vediamo quali saranno i prossimi passi. Non siamo ancora sicuri di portarlo a Brindisi domenica”.

Olimpia Milano-Partizan Belgrado tabellino

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO-PARTIZAN BELGRADO 76-62 (13-19; 30-29; 49-46)

OLIMPIA MILANO: Davies 14, Thomas ne, Luwawu-Cabarrot, Pangos 10, Tonut 4, Melli 9, Baron 14, Napier 10, Ricci 4, Shields, Hines 4, Voigtmann 7. All. Messina

PARTIZAN BELGRADO: Vukcevic, LeDay 7, Avramovic 4, Punter 15, Smailagic 2, Papapetrou 3, Exum 10, Nunnally 10, Lessort 11, Trifunovic, Andjusic, Madar. All. Obradovic

Note: tiri da 2: MI 19/33, PB 16/31; tiri da 3: MI 9/25, PB 4/16; tiri liberi: MI 11/15, PB 18/22; rimbalzi: MI 29 (Melli 8), PB 28 (Lessort 6); assist: MI 18 (Pangos 7), PB 8 (Exum 3)

Olimpia Milano Billy BaronBilly Baron (foto Ipa)
 

Olimpia Milano i prossimi impegni: da Brindisi a Madrid e poi la Virtus Bologna

L'Olimpia Milano ora vola a Brindisi per il match di serie A in programma il 12 marzo (or 16,30), poi giovedì 16 trasferta sul campo del Real Madrid (ore 20,45). Domenica 19 super match di campionato: al Forum arriva la Virtus Bologna (ore 18).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
barondaviesolimpia milanopangospartizan belgrado




in evidenza
Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

La coppia più famosa del giornalismo

Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.