A- A+
Sport
Prandelli dimissioni: "Mia carriera può finire qui". Fiorentina chiama...

Fiorentina, Prandelli dimissioni: "Mia carriera può finire qui"

LA LETTERA DI CESARE PRANDELLI PUBBLICATA SUL SITO DELLA FIORENTINA - "Sono consapevole che la mia carriera di allenatore possa finire qui, ma non ho rimpianti e non voglio averne. Probabilmente questo mondo di cui ho fatto parte per tutta la mia vita, non fa più per me e non mi ci riconosco più. Sicuramente sarò cambiato io e il mondo va più veloce di quanto pensassi. Per questo credo che adesso sia arrivato il momento di non farmi più trascinare da questa velocità e di fermarmi per ritrovare chi veramente sono. È la seconda volta che lascio la Fiorentina. La prima per volere di altri, oggi per una mia decisione - ha ricordato Cesare Prandelli, ormai ex allenatore della Fiorentina - Nella vita di ciascuno, oltre che alle cose belle, si accumulano scorie, veleni che talvolta ti presentano il conto tutto assieme". "In questo momento della mia vita mi trovo in un assurdo disagio che non mi permette di essere ciò che sono - ha raccontato l'ex ct della nazionale nella sua lettera d'addio - Ho intrapreso questa nuova esperienza con gioia e amore, trascinato anche dall'entusiasmo della nuova proprieta'. Ed e' probabilmente il troppo amore per la città, per il ricordo dei bei momenti di sport che ci ho vissuto che sono stato cieco davanti ai primi segnali che qualcosa non andava, qualcosa non era esattamente al suo posto dentro di me. La mia decisione è dettata dalla responsabilità enorme che prima di tutto ho per i calciatori e per la società, ma non ultimo per il rispetto che devo ai tifosi della Fiorentina. Chi va in campo a questo livello, ha senza dubbio un talento specifico, chi ha talento è sensibile e mai vorrei che il mio disagio fosse percepito e condizionasse le prestazioni della squadra".

Fiorentina, Cesare Prandelli si è dimesso. Torna Iachini. Idea De Zerbi per il futuro

Cesare Prandelli si è dimesso da allenatore della Fiorentina.  Il tecnico di Orzinuovi saluta Firenze con 21 punti conquistati in 21 giornate di campionato (5 vittorie) e lascia la squadra sopra alla quota salvezza (è quattordicesima assieme a Spezia-Benevento con 29 punti, il Torino quart'ultimo ne ha 23) a due giorni dalla sconfitta subita in rimonta contro il Milan (2-3).

Per la sostituzione di Cesare Prandelli sarebbe pronto Beppe Iachini, che era stato esonerato il 9 novembre 2020 e ancora sotto contratto con la società viola (così come Vincenzo Montella). E per il futuro si parla dell'allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi.

"Sono consapevole di aver fatto di tutto per il bene della Fiorentina, non mi rimprovero nulla. L’anno scorso la squadra è stata condizionata in modo pesante dal Covid e abbiamo fatto una media da Europa. Sono contento del rapporto che ho creato con Presidente e calciatori a cui resto legato. Se Commisso richiamasse? Con il Presidente ho mantenuto un ottimo rapporto. Ma non ci penso: tifo per Prandelli e tutta la Fiorentina affinché possa fare bene. Auguro ai viola le migliori fortune", aveva detto Beppe Iachini un paio di settimane fa in un'intervista a Tuttomercatoweb.

Commenti
    Tags:
    prandelliprandelli dimissioniprandelli fiorentinacesare prandelli dimissioniiachini fiorentina
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Diletta Leotta: "Can Yaman? Matrimonio non è saltato e..."

    Le rivelazioni della showgirl

    Diletta Leotta: "Can Yaman?
    Matrimonio non è saltato e..."

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali

    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto

    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.