A- A+
Sport
Rabiot, prima gli insulti a Ibrahimovic. Ora nel mirino della Juventus

Futuro oscuro per Julian Draxler (lo Schalke 04 ha chiuso le porte, ma chissà...), Goetze resta lontanissimo (Bayern Monaco scettico alla cessione, così come il giocatore), intanto spunta Adrien Rabiot.

Il 20enne centrocampisa offensivo del Paris Saint Germain è in rotta con il suo club. In più, secondo quanto riporta Il Corriere dello Sport, non sono piaciuti ai dirigenti gli insulti in campo a Zlatan Ibrahimovic (durante l'amichevole con il Chelsea). Oltretutto lo stesso Rabiot e sua madre (che gli cura gli interessi) non sono contenti dell'utilizzo di Blanc nei suoi confronti.

La scorsa estate era stato lungamente avvicinato dalla Juve e dalla Roma: poi aveva deciso di rinnovare il contratto con il Psg che era a un anno dalla scadenza. Il suo cartellino vale circa 10 milioni di euro e si ripropone l'ipotesi di divorzio: chissà che non sia la volta buona per vestire la maglia bianconera e prendere l'eredità di Arturo Vidal...

Tags:
rabiotibrahimovicjuventuspsg
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.