A- A+
Sport
Zidane e la testata a Materazzi, il francese svela finalmente il segreto

Zidane rivela finalmente il motivo della testata a Materazzi e strizza l'occhio al Psg...

Oggi, giovedì 23 giugno, Zidane compie 50 anni. E, per l'occasione, il quotidiano parigino L'Équipe ha intervistato l'ex fuoriclasse della Juventus. Ebbene, Zizou ha rivelato alcuni dettagli sul suo prossimo futuro, ma anche particolari rimasti sepolti per anni, soprattutto uno: la celebre testata al difensore italiano Marco Materazzi. Infatti, quella sera del 9 luglio 2006, Zinedine Zidane, tra gli assi nella manica dell’all’epoca allenatore francese Raymond Domenech, venne espulso dopo quel gesto lasciando la sua squadra in 10.  

Ecco, dunque, la verità sul leggendario episodio che fece sobbalzare per un attimo il mondo del calcio. “Quel giorno, mia madre era molto stanca. Avevo sentito mia sorella al telefono diverse volte durante il giorno. Sapevo che mia madre non stava bene, anche se non era un problema importante”, spiega il francese. “Tuttavia, mi preoccupava. Resto comunque concentrato. Ma queste sono cose che ti agitano. La pressione, questo, quello. Su un campo da calcio, ci si insulta spesso”.

“Tutti parlano tra loro, a volte male, ma tu non reagisci”, continua Zizou. “Lì, quel giorno, è successo quello che è successo. Ha iniziato parlando di mia sorella Lila. Lo spazio di un secondo e sono partito… Devi accettarlo. Non sono orgoglioso, ma fa parte della mia vita. Ero più fragile. A volte è in questi momenti che puoi fare qualcosa che non è giusto…”.

“Insomma, Materazzi non disse niente di mia madre”, chiosa il francese. “Ha detto spesso di non aver insultato mia madre ed è vero. Ma ha insultato mia sorella, che in quel momento era con mia madre, che non stava bene”, conclude Zidane. Svelato, quindi, l’arcano che aggrovigliava le meningi di migliaia se non milioni di tifosi in tutto il mondo.

Zidane, poi, lasciando indietro il passato è tornato a parlare del suo presente. “Zizou” in questo momento è senza panchina e vuole valutare bene la sua prossima decisione: "Se torno ad allenare è per vincere”, rivela. “Lo dico con tutta modestia. Ecco perché non posso andare da nessuna parte. Il Psg? Mai dire mai”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
materazzizidane




in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.