I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
HR LAB Human Capital e LUM Milano. Lavoro, opportunità, benessere: la sfida.

In un panorama dove la tecnologia e l’intelligenza artificiale sembrano aver preso il sopravvento, l’Università LUM Jean Monnet, ha deciso di ribaltare l’algoritmo per dimostrare che nel lavoro il fattore umano è ancora fondamentale, se coniugato alle nuove esigenze del mercato.  Questo concetto sarà al centro della nuova edizione del forum HR LAB Human Capital “Lavoro, opportunità, benessere: la sfida”, in programma il prossimo 7 febbraio dalle 9 alle 18.00 presso Villa Clerici in via Terruggia 14 a Milano.

I MASTER LUM

Algoritmi, intelligenza artificiale e robot non possono sostituire l’importanza del capitale umano – il commento del Professor Angelo Rosa ideatore del forum e coordinatore scientifico del Master MALLM Labor Law e HRMOccorre prendere coscienza ed approfondire le nuove metodologie con cui le risorse umane possono concorrere all’ottimizzazione del ciclo produttivo aziendale.  Nel corso del forum quindi si parlerà di welfare, lean & operation management, sviluppo organizzativo e ristrutturazione aziendale, gestione del cambiamento, smartworking, diritto al lavoro, sicurezza negli ambienti di lavoro, defiscalizzazione, reddito di cittadinanza e lavoro interinale, ma anche di nuove opportunità seguendo la trilogia processi, persone, performance”.

ESPERIENZE E STRATEGIE

lum aula magnaL'aula magna a Milano

La giornata vedrà al tavolo dei relatori figure di spicco del mondo accademico ed imprenditoriale che porteranno esperienze e nuove strategie per rendere più performante il percorso accademico e più rapido l’inserimento nel mondo del lavoro. La giornata di lavori svolgerà in due tempi: al mattino una plenaria, e al pomeriggio ci saranno tre work shop di approfondimento tematici. Nel pomeriggio l’attenzione si focalizzerà su tre workshop tematici che prenderanno in esame alcuni ambiti specifici: “Oltre lo smartworking, l’evoluzione dell’organizzazione da posto di lavoro a luogo di senso”, “la defiscalizzazione degli investimenti su benessere e sicurezza del lavoro” e “lean & operation management, alla ricerca della qualità”. 

I RELATORI

Relatori della intensa mattinata di lavori saranno: il Prof. Angelo Rosa, il Prof. Alessandro Sancino, il Prof. Fabio Gabrielli, il Dott. Luca Brusamolino, il Prof. Francesco Amendolito, il Cav.Uff Dott. Rosario Rasizza, la Dott.ssa Tiziana Moreschi, l’Avv. Gabriele Fava, Il Prof. Dott. Pasquale Bacco, e chiuderà i lavori il Prof. Elio Borgonovi

Moderatore della mattinata il giornalista e Segretario nazionale di Confimprese Italia Dott. Massimo Maria Amorosini.

IL CAREER DAY

Al contempo nella mattinata si svolgerà il CAREER DAY un matching  tra aziende e giovani, o con chi in cerca di una occupazione, anche questo una nuova formula ed una opportunità per incontrarsi con tante aziende. Il video curriculum e le strategie comunicative 4.0 per essere spendibili nel panorama professionale saranno i temi focali del career day.  Influencer, digital strategist, professionisti nel sociale e cacciatori di fondi europei sono i profili che l’Università LUM andrà a formare per rispondere proprio ad un mercato del lavoro in continua evoluzione, mantenendo il fattore umano al centro. Con questo concetto la Libera Università Mediterranea (Lum), appena approdata a Milano, si prepara ai nastri di partenza per il nuovo anno accademico

IL PRO-RETTORE

manfrediFrancesco Manfredi

“Il nostro obiettivo è riuscire a creare figure professionali in grado di rispondere alle richieste del mercato, per questo lavoriamo in sinergia con Enti, aziende e multinazionali – spiega Francesco Manfredi Prorettore con delega alla formazione manageriale e Direttore della  School of Management dell’Università Lumda due anni siamo partner di Google in Puglia in un acceleratore territoriale per lo sviluppo internazionale della filiera. Si tratta di un progetto finanziato dal Ministero dello sviluppo economico che esporteremo a breve anche in Lombardia”.  

Un filo diretto dunque tra università ed imprese che sembra dare i suoi frutti collocando la LUM tra le università a maggiore riscontro occupazionale. Secondo i dati del rapporto 2018 sul profilo e sulla condizione occupazionale dei laureati italiani realizzato dal Consorzio Alma Laurea su un bacino di 620 mila laureati in Italia, la Lum Jean Monnet risulta essere leader nel posizionamento dei propri studenti che non solo trovano lavoro rapidamente, ma sono anche meglio retribuiti. Il grado di soddisfazione per il percorso universitario raggiunge il 95%, mentre il dato che emerge è che al termine del biennio magistrale l’86 per cento dei laureati magistrali biennali del 2016 è occupato, oltre venti punti percentuali in più della media nazionale che si attesta al 64,9%, mentre il primo guadagno netto mensile è di 1360 euro a fronte di 1028 della media nazionale.

Commenti
    Tags:
    hr labhuman capitallum milanolavoroopportunitàbenesseresfidafrancesco manfrediborgonoviangelo rosa
    in evidenza
    Tatangelo, bikini fa girare la testa Britney Spears senza il reggiseno

    E Ilary Blasi... FOTO DELLE VIP

    Tatangelo, bikini fa girare la testa
    Britney Spears senza il reggiseno

    i più visti
    in vetrina
    Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi

    Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi


    casa, immobiliare
    motori
    A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

    A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.