I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
La Casa di Anita -Amani- compie 20 anni, festeggiamoli assieme

LA CASA DI ANITA

È un centro di accoglienza a Ngong, Kenya, per ex bambine e ragazze di strada nato nel 1999 in memoria di Anita Pavesi, giudice onorario del Tribunale dei Minori di Milano, scomparsa nel 1998 dopo oltre vent’anni di straordinario impegno sociale. Dista solo mezz’ora dalla capitale, ma è un altro mondo. La città sembra lontanissima: il traffico, i rumori, lo smog, i contrasti stridenti, gli slum infiniti appartengono a un’altra dimensione.

Ngong è una cittadina semplice e la Casa di Anita è in mezzo ai campi, circondata dal verde, immersa nella quiete. Nell’ampio cortile si trovano la zona giochi, un pozzo con una cisterna per la raccolta e la distribuzione dell’acqua, una cucina all’aperto con forno a legna, una stalla con mucche e vitelli per la produzione di carne bovina e latte. Recentemente è stato realizzato un pollaio con galline ovaiole, un orto e quattro serre. Appena fuori dal cancello c'è un grande campo, coltivato a mais.

In vent’anni la Casa di Anita ha accolto quasi duecento persone.

Ad Anita vivono oggi 22 bambine e ragazze insieme a due famiglie keniane che si prendono cura di loro come se fossero delle figlie. Il modello di accoglienza è quello della comunità-famiglia, segno di un preciso stile di vita e di condivisione. Certo non è facile tenere insieme tante bambine con i problemi e i traumi che si portano dentro, far sì che si accettino a vicenda come sorelle, che condividano gli spazi, che acquistino fiducia in se stesse e negli altri dopo aver subito violenze di ogni genere.

Provenienti dalle baraccopoli, hanno trovato casa, cure, affetto, e quel che serve per studiare e incamminarsi nella vita adulta. Altre 27, ora tornate alle loro famiglie, continuano a ricevere sostegno a distanza.

ATMOSFERA GIOIOSA

Eppure l’atmosfera ad Anita è sempre serena e gioiosa.

Le ragazze di Anita frequentano le scuole vicine e collaborano alla gestione della serra e della fattoria, due piccole attività educative utili anche per contribuire al sostentamento del centro. La Casa di Anita continua a provvedere anche alle spese scolastiche e di vitto e alloggio delle ragazze più grandi che frequentano le scuole superiori, segue inoltre con incontri periodici quelle che si sono reinserite nella famiglia di origine.

Tutti i progetti e le iniziative sul territorio africano sono state pensate e realizzate insieme a Koinonia Community, organizzazione locale non profit presente in Kenya, Zambia e Sudan ispirata dal missionario comboniano padre Renato Kizito Sesana.

FONDAZIONE AMANI

Garantire continuità e sostenibilità alle iniziative di Amani Ong, in Africa come in Italia.

Con questa visione la Fondazione agisce secondo gli obiettivi statutari amministrando e gestendo le risorse che le vengono affidate con competenza specifica, trasparenza e rigore contabile, valorizzando gesti importanti come un lascito o una donazione e trasformandoli in un aiuto concreto e duraturo.

Il programma di Sabato 12 ottobre

Centro Pime
Via Monte Rosa 81 
Milano

bianchi
 

18:00 ● Messa per Giulio Bianchi concelebrata da don Gino Rigoldi e padre Renato Kizito Sesana
Chiesa del Pime - San Francesco Saverio

19:00 ● Incontro informativo sulla Casa di Anita (ingresso libero)
A seguire, aperitivo con buffet (€5/persona)
Caffetteria del Pime, piano interrato

21:00 ● Concerto gospel Coro Incontrotempo e Coro Sparkling Water (ingresso a offerta libera)
Teatro Pime, via Mosè Bianchi 94

Qui il link a Facebook

Commenti
    Tags:
    casa di anitaamanigiulio bianchi
    in evidenza
    Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

    Savelletri, Torre Canne e...

    Vacanza da sogno per i Ferragnez
    In Puglia tra masserie di lusso

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

    Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.