I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
La Milano che vorremmo. Le conclusioni del webinar di Milano Vapore

Nel webinar organizzato pochi giorni fa dall’Associazione Milano Vapore sul tema “I nuovi quartieri di Milano dall'asse di Porta Romana con il nuovo Policlinico", Giampaolo Berni Ferretti, presidente dell’associazione, ha esposto in apertura la tematica e gli obiettivi dell’iniziativa. Si sono poi succeduti numerosi relatori che hanno contribuito con interessanti proposte e numerosi dati e informazioni alla discussione sul presente e sul futuro della città di Milano. I milanesi, come i cittadini di molte altre realtà urbane in Italia, sono spesso poco informati su quanto si potrebbe realizzare per la propria città: è importante che pubblico e privato possano comunicare sempre più spesso fra di loro, sfruttando le competenze dei professionisti e ascoltando le esigenze sia delle persone più acculturate, sia quelle della gente comune.

Promotore dell’evento è stato Giampaolo Berni Ferretti, consigliere del Municipio 1 di Milano. Il suo ruolo in questi anni è stato sempre quello informare e coinvolgere i cittadini nella formazione dei percorsi amministrativi, finendo in ciò per trasformare il Municipio 1 nella casa dei suoi residenti. Qui un link alle sue attività: https://www.wikimilano.it/wiki/Archivio_Berni_Ferretti/newsletter_6

I lavori del webinar sono stati moderati da Fausta Chiesa, giornalista del Corriere della Sera. A questo proposito, approfondiamo qui il decisivo intervento di Achille Colombo Clerici, presidente Assoedilizia.

Intervista ad Achille Colombo Clerici

Qual è stato in sintesi il suo intervento durante il webinar?

Achille Colombo ClericiAchille Colombo Clerici

“Nella classifica della 30 principali Global Cities mondiali redatta da Schroders non c’è una sola città italiana: passi per Londra e Parigi, ma essere preceduti da Monaco, Manchester, Madrid, Copenaghen lascia perplessi. Se si aggiunge il fatto che l’Italia, lo scorso anno, sia pure eccezionale, ha visto azzerarsi gli investimenti diretti esteri (Germania -61%, Francia -39%) ci si rende conto di come il nostro Paese - di cui Milano e la sua regione sono la locomotiva – abbisogni, in particolare Milano, di un intervento sul piano internazionale politico-economico risolutivo per raddrizzare la preoccupante piega che si va profilando".  

In teoria, quali dovrebbero essere le linee guida nell' azione dell’Amministrazione comunale in campo urbanistico?

"L’obiettivo è duplice: migliorare la qualità del vivere per i cittadini e l’offerta di servizi alle persone ed alle imprese, da un lato, e implementare la competitività complessiva della città, aumentandone l’attrattivitàoperando a livello di nuovi interventi edilizio/urbanistici, dall’altro".

Più in dettaglio?

"In particolare, le linee di intervento in campo urbanistico sono: recuperare verde all'uso pubblico; risparmiare suolo in rapporto ai carichi insediativi (abitanti/funzioni); migliorare la qualità dell'ambiente con il piano aria/ambiente e con  interventi di efficientamento energetico sugli edifici esistenti; insediare funzioni strategiche (investendo in scienza -  il Nuovo Policlinico né è un brillante esempio - ricerca, cultura)  qualificanti sul piano culturale e dell'immagine che sono fattore di potenziamento della attrattività e di incremento del dinamismo sociale ed economico; accrescere la dotazione di nuove abitazioni a canone calmierato.” 

Così Achille Colombo Clerici, presidente di Assoedilizia, ha concluso i lavori del webinar “Il disegno dello spazio urbano. I nuovi quartieri di Milano dall'asse di Porta Romana con il nuovo Policlinico".

Gli altri interventi

Alessandro Miani, presidente di Sima-Società Italiana di Medicina e Carmelo Ferraro, consiglio di amministrazione Fondazione Policlinico, hanno illustrato il progetto del Nuovo Policlinico in fase di completamento (fine 2023, inizio 2024): un complesso non soltanto medico-scientifico ma destinato a modificare profondamente la qualità del vivere di buona parte della città per le innovazioni urbanistiche ma soprattutto per il ruolo che svolgerà, anche da un punto di vista sociale. Un po' come successe quando venne fondato da Francesco Sforza nel 1456 modificando la cultura dell’assistenza sanitaria europea.

Dal canto suo Fabrizio De Pasquale, consigliere comunale, ha rilevato comunque – a prescindere dall’eccezionalità dell’opera – alcune carenze dovute alle infrastrutture circostanti quali il mancato collegamento delle due metropolitane, la linea 3 e la linea 4, in costruzione, per agevolare l’afflusso di pazienti e parenti.

Notevole il contributo di proposte di intervento delle diverse associazioni e comitati rappresentati da Rosetta Locoro e Giulio Massa, presidente e vice presidente di Associazione Raggio Crocetta; Sabrina Frigoli, Associazione commercianti Porta Romana Bella; Viviana Polimeni, Associazione Portami per Mano onlus.

Associazione Milano Vapore

Berni Ferretti1Giampaolo Berni Ferretti

Questo webinar fa parte di un ciclo organizzato dall’Associazione Milano Vapore, presieduta da Giampaolo Berni Ferretti, che ha sintetizzato nel presentare il dibattito il concetto essenziale di urbanistica riportando la citazione di una famosa definizione datane da Le Corbusier: “I materiali dell’urbanistica sono il sole, gli alberi, il cielo, l’acciaio, il cemento, in quest’ordine gerarchico e indissolubile.”

I prossimi temi trattati spaziano da "Pandemia e Smart working: la rivoluzione nel lavoro" a un altro argomento molto attuale: "Milano post Covid: quale futuro in immobiliare, ristorazione, commercio ed alberghi". Altro tema previsto a breve: "La rigenerazione urbana, il potenziale agricolo di Milano e le zone periurbane".

Qui il link a Milano Vapore

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milanowebinarmilano vaporeberni ferretticolombo clericipaolo brambillatrendiest mediaglobal citiesassoedilizia
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.