I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Rocca sbrocca
Green pass, un miraggio per gli anziani con medici e farmacie in alto mare

Nell'Italia della burocrazia è sempre tutto molto semplice e chiaro quando si annuncia un provvedimento o le modalità per accedere ad un servizio essenziale per il cittadino, come nel caso specifico del green pass o certificato verde, quanto poi inarrivabile, o meglio, momentaneamente non disponibile quando si tratta di usufruirne. Il risultato è l'alienazione del cittadino disorientato e spazientito per non dire rassegnato al disordine.

Ho ricevuto parecchie segnalazioni riguardo le difficoltà di reperire il certificato verde necessario per spostarsi da una regione all'altra del Paese.

Le Regioni italiane responsabili della Sanità territoriale sono diverse e con procedure diverse tra loro. La certezza è la mancanza di informazione e la difficoltà per l'accesso a questo tipo di servizi soprattutto a chi appartiene ad una fascia di età per cui non può avere dimestichezza con i procedimenti telematici.

Dai medici di famiglia che non sanno che rispondere alle domande dei pazienti riguardo l'opzione di come reperire tale certificazione, fino alle farmacie menzionate come altra opzione per ottenere il green pass e che potrebbero essere strategiche per quella parte di popolazione che non ha competenza con internet o con le app da scaricare. Insomma, per quelle generazioni più grandi meno abituate ad usare la tecnologia come i nostri nonni o i nostri genitori e, che pertanto, come problema ci riguarda perché a quel punto bisogna intervenire per aiutarli.

Non sono abituata a lamentarmi ma a risolvere i problemi, sicché, ho pensato: forse se capisco bene e verifico la procedura on-line, quantomeno la posso spiegare a chi mi chiede informazioni o attivarla, per iniziare, per i componenti della mia famiglia.

Vado sul sito dgc.gov.it il sito di riferimento del governo, che dice: “se non avete ricevuto la notifica via sms o via mail che il vostro green pass è pronto è perché la disponibilità della certificazione non sarà immediata, in quanto le Certificazioni verdi Covid-19 verranno generate in automatico entro il 28 giugno”.

Tra una settimana, quindi, allora abbiamo capito male tutti. Continuo nel sito e tra le opzioni per ottenere il green pass, oltre quello dell'identità digitale che si attiva con lo SPID, che chiaramente per chi non ha dimestichezza rimane un'utopia, e leggo con sorpresa e soddisfazione che c'è la possibilità di avere il Green Pass anche senza SPID, basta la tessera sanitaria da utilizzare oltre che con le app, le farmacie  e i medici di famiglia (che per ora latitano), tramite il sito web dedicato, ossia, proprio dove mi trovavo a navigare in quel momento per reperire informazioni o tramite Fascicolo Sanitario Regionale.

Stupita e quasi emozionata per essere arrivata al dunque mi è venuto da pensare: “alla fine con un minimo di dimestichezza si può fare”. A questo punto, non mi rimane che cliccare sul link per l'accesso diretto. Attendo con trepidazione l'accesso ma appare sullo schermo la scritta Servizio momentaneamente non disponibile. Scelgo l'altra opzione cliccando sul Fascicolo Sanitario Regionale ma o hai lo Spid o la tessera d'identità elettronica o la password per l'utenza della Regione. Niente di fatto. Come ultima istanza aspetteremo il 28 giugno, per capire se ci ritroviamo di fronte a una situazione fallimentare sullo stile App Immuni del precedente governo. Per ora, però, si può dire con certezza che la maggioranza delle persone sono in difficoltà con queste modalità figlie di una burocrazia che ci sta uccidendo giorno dopo giorno. Le cose potrebbero essere molto più semplici e immediate. Come? Con un’autocertificazione. Poi, se dici il falso è reato penale e vai in galera ma intanto tutti gli altri, a cominciare dai nostri nonni e i nostri genitori avrebbero senz'altro una vita più semplice e serena.

 

Commenti
    Tags:
    green passgreen pass anziani
    in evidenza
    Tatangelo, bikini fa girare la testa Britney Spears senza il reggiseno

    E Ilary Blasi... FOTO DELLE VIP

    Tatangelo, bikini fa girare la testa
    Britney Spears senza il reggiseno

    i più visti
    in vetrina
    Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi

    Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi


    casa, immobiliare
    motori
    A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

    A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.