I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Io Uomo tu Robot
Uno scanner robotico a raggi X per attribuire un’opera a Raffaello

Un dipinto di “Madonna col Bambino” (1517) è stato identificato come un'autentica tela di Raffaello dalla società ceca InsightART, una start-up che ha utilizzato uno scanner robotico Rtoo a raggi X per indagare l'opera d'arte.

I risultati sono stati presentati in occasione di una conferenza stampa organizzata dall’agenzia governativa CzechInvest.

Il dipinto era stato a lungo attribuito a Raffaello, artista tra i più celebri del Rinascimento, anche se per molto tempo non c'è stata certezza sul fatto che il dipinto “Madonna col Bambino” sia stato creato dal maestro.

Il quadro della “Madonna col bambino” ha una ricca storia che ha compreso anche alcuni grandi personaggi storici europei ed è stato oggetto di una lunga diatriba, generato incomprensioni ed altresì costosi affari d'arte. 

Commissionato da Papa Leone X nel 1798 è stato trasportato dalle truppe napoleoniche da Roma a Parigi nelle collezioni di Napoleone e il dipinto cambiò più volte proprietario prima di arrivare a Praga negli anni '30 ed ora fa parte di una collezione privata. 

Che Raffaello fosse realmente il ​​creatore del capolavoro è stato confermato da importanti studi di esperti indipendenti di tutto il mondo e da un comitato consultivo internazionale. Tutto ciò è stato ulteriormente supportato da InsightART, una società con sede a Praga lanciata nel 2018, consociata della società ADVACAM certificata dalla NASA. Utilizza la tecnologia Medipix che è in fase di sviluppo al CERN e utilizzata per scansionare le opere al fine di verificarne l'autenticità. 

InsightART sta rivoluzionando il mondo dell'arte con la tecnologia di imaging a raggi X di nuova generazione e all'avanguardia nella ricerca sulla fisica delle particelle. La nostra missione è salvaguardare il patrimonio artistico mondiale con strumenti all'avanguardia progettati per assistere gli esperti del restauro artistico e per smascherare i falsi”.

RToo 3D - Scanner robotico a raggi X

Lo scanner è composto da una sorgente di raggi X, rilevatori di fotoni Timepix, in grado di acquisire immagini a raggi X spettroscopiche e una piattaforma robotica.

Lo scanner è dotato di una coppia di bracci robotici collaborativi Universal Robots UR-5 e la scansione facile da configurare tramite posizionamento manuale del robot utilizzando la modalità "corsa libera".

Il rilevatore di imaging a raggi X con conteggio di fotoni rappresenta una generazione completamente nuova di rilevatori di immagini basati sul chip Medpix3 con due soglie di discriminazione energetica per pixel.

"Questa tecnologia, utilizzata anche per misurare la radiazione presso la Stazione Spaziale Internazionale, è in grado di rilevare e contare singoli fotoni, oltre a stabilire la loro esatta lunghezza d'onda", spiega Josef Uher, fisico di InsightART. 

"Mentre la macchina a raggi X standard crea solo un'immagine in bianco e nero", continua Uher, "RToo fornisce immagini a raggi X" a colori "o spettrali, che consentono ai materiali di risaltare sulla base della loro composizione elementare. Oltre ad avvalersi della speciale piattaforma robotica, fornita da un'altra azienda ceca, Radalitica, questo è il vantaggio fondamentale della macchina a raggi X RToo “.

Basati su telecamere per il conteggio di fotoni ad alta tecnologia che provengono da esperimenti di fisica delle particelle sono strumenti che misurano la lunghezza d'onda dei singoli fotoni con una risoluzione di 55 µm o superiore.

Le immagini risultanti forniscono una visione senza precedenti della struttura interna e della composizione dell'oggetto scansionato.

La nostra rivoluzionaria tecnologia di imaging a raggi X consente anche il rilevamento preciso di modifiche successive della (micro) struttura di un oggetto artistico esaminato e crea una mappa a grandezza naturale dell'entità e del tipo di danno o modifica. La mappa microscopica in scala reale risultante è uno strumento inestimabile nella scoperta di dipinti contraffatti e altri oggetti d'arte e aiuta anche nell'autenticazione dell'arte fornendo dati forensi esatti”.

Lo scanner a raggi X robotico di InsightART era stato precedentemente utilizzato per identificare un dipinto precedentemente sconosciuto ed appartenente a Vincent van Gogh.

L'opera d'arte è stata scansionata in grande dettaglio, dagli strati di fondazione agli smalti finali, rivelando in dettaglio la struttura interna del dipinto di Raffaello.

"Durante questo processo è apparso chiaro che il lavoro è stato eseguito strato per strato da Raffaello, senza l'aiuto dei suoi assistenti di laboratorio e apprendisti", sostiene Jiří Lauterkranc, restauratore d'arte e co-fondatore di InsightART.

La tecnica di InsightART ha scansionato il dipinto per tre giorni consecutivi elaborando undici immagini ad altissima risoluzione e a diverse lunghezze d’onda dei raggi X e la loro combinazione ha consentito di verificarne la composizione elementare. Risultati che hanno convinto gli esperti che il dipinto era un autentico Raffaello.

La tecnologia spaziale che viene in aiuto al mondo dell’arte

 “La radiografia spettroscopica ad alta risoluzione ci consente di fare grandi progressi nella storia dell’arte. È un’ulteriore prova che le tecnologie del CERN hanno un’ampia gamma di applicazioniAurélie Pezous Responsabile del trasferimento delle conoscenze -CERN.

Lo scanner di InsighART a raggi X appartiene ad una categoria di rilevatori che sono solitamente usati nello spazio soprattutto perla misurazione ed il controllo delle radiazioni sulla Stazione Spaziale Internazionale. Il caso dell’enigma artistico decodificato dallo scanner a raggi X robotico dimostra che queste innovazioni tecnologiche potranno giocare un ruolo importante per la tutela del nostro patrimonio artistico.

Il 5 novembre la società grazie a questo risultato, la start-up ceca InsightART, e il suo scanner innovativo hanno vinto il premio ArtTech 2020. Questa ricompensa serve come riconoscimento del ruolo della tecnologia CERN al servizio dell'arte.

La nostra missione è salvaguardare il patrimonio artistico mondiale con strumenti all'avanguardia progettati per assistere gli esperti del restauro d'arte e per smascherare i falsi” InsightART.

Fonte: InsightART , CzechInvest, ADVACAM,Esa

Loading...
Commenti
    Tags:
    robotarteimaging a raggix
    Loading...
    in evidenza
    Royal family, Megan rivela "Ho avuto un aborto spontaneo"

    "Basta con i tabù"

    Royal family, Megan rivela
    "Ho avuto un aborto spontaneo"

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5, Gregoraci e non solo: i 4 Vipponi e Vippone verso l'addio

    Grande Fratello Vip 5, Gregoraci e non solo: i 4 Vipponi e Vippone verso l'addio


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Grandland X, nuovi allestimenti per il MY 2021

    Opel Grandland X, nuovi allestimenti per il MY 2021


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.