A- A+
Coronavirus
J&J, Ema: "Legame con trombosi possibile, ma vaccino sicuro. 8 casi su 7mln"

Johnson & Johnson, Ema: "Legame con trombosi possibile, ma vaccino sicuro"

Il comitato per la sicurezza (Prac) dell'Ema ha concluso che nelle informazioni sul prodotto per il vaccino Janssen sviluppato da Johnson & Johnson dovrebbe essere aggiunto un avvertimento su coaguli di sangue insoliti con piastrine basse, per i quali gli esperti hanno trovato "un possibile collegamento" con la dose Johnson & Johnson. Lo rende noto l'Ema. Nonostante la valutazione positiva sul collegamento tra i casi sospetti e il vaccino, l'Ema conferma che il rapporto rischio-beneficio complessivo rimane favorevole alla somministrazione.

Vaccino J&J, l'Ema non impone limitazioni: "Eventi rari di trombosi cerebrale soprattutto nelle donne"

L'Ema non impone limitazioni per il vaccino J&J. Tutti gli eventi rari di trombosi cerebrale "si sono verificati in persone di eta' inferiore a 60 anni entro tre settimane dalla vaccinazione" con il siero di Johnson & Johnson, "la maggioranza nelle donne. Sulla base delle prove attualmente disponibili, i fattori di rischio specifici non sono stati confermati". Lo scrive l'Agenzia europea del farmaco (Ema), nella sua revisione dopo casi molto rari negli Stati Uniti.

J&J, Ema: "8 trombosi su 7 mln, maggioranza donne under 60"

"Al 13 aprile 2021, oltre 7 milioni di persone avevano ricevuto il vaccino di Janssen negli Stati Uniti. Ci sono state otto segnalazioni di casi gravi di insoliti coaguli di sangue associati a bassi livelli di piastrine, uno dei quali ha avuto esito fatale". E' quanto scrive l'Ema in una nota sulla valutazione in merito al vaccino Johnson & Johnson. "Tutti i casi - precisa l'Agenzia europea per i medicinali - si sono verificati in persone di eta' inferiore ai 60 anni ed entro tre settimane dalla vaccinazione" e "la maggioranza" delle persone colpite sono donne.

J&J, Ema: "Esaminati casi sospetti Usa, simili ad AstraZeneca"

"Nel giungere alla sua conclusione, il Comitato ha preso in considerazione tutte le prove attualmente disponibili, inclusi otto segnalazioni degli Stati Uniti di casi gravi di insoliti coaguli di sangue associati a bassi livelli di piastrine, uno dei quali ha avuto esito fatale. Al 13 aprile 2021, oltre 7 milioni di persone avevano ricevuto il vaccino di Janssen negli Stati Uniti". E' quanto scrive l'Ema in una nota sulla valutazione in merito al vaccino Johnson & Johnson.

J&J, von der Leyen: "Buona notizia da Ema sulla sicurezza"

"Accolgo l'annuncio dell'Ema sulla sicurezza del vaccino Johnson & Johnson. Questa e' una buona notizia per il lancio di campagne di vaccinazione in tutta l'Ue". Lo ha scritto in un tweet la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. 

Commenti
    Tags:
    vaccini covid
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!

    Ritorno di fiamma

    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!

    i più visti
    in vetrina
    Ibrahimovic (out per il ginocchio) presenta la nuova maglia del Milan (foto)

    Ibrahimovic (out per il ginocchio) presenta la nuova maglia del Milan (foto)


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel lancia il Rally Design Kit per la Corsa-e

    Opel lancia il Rally Design Kit per la Corsa-e


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.