A- A+
Coronavirus
Oms, nel 2023 il Covid sta per diventare come l'influenza
(foto Lapresse)

Oms, il Covid durante l'anno si avvia a diventare come un'influenza stagionale

L'Oms afferma che il 'Covid è sul punto di diventare come un'influenza stagionale'. Il direttore dell'Oms per le emergenze Michael Ryan in una conferenza stampa ha detto: "Credo che stiamo arrivando al punto in cui possiamo guardare al Covid 19 allo stesso modo di un'influenza stagionale: una minaccia alla salute, un virus che continuerà a uccidere, ma che non sconvolgerà la nostra società. Credo che accadrà quest'anno".

Ad esempio in Italia i casi solo nella settimana dal 10-16 marzo 2023, sono stati 23.730, con una variazione di -1,1% rispetto alla settimana precedente (quando erano stati 23.988). I decessi sono stati invece 212 (contro i 216 della settimana precedente). In totale sono stati eseguiti 452.747 tamponi. Il tasso di positività è al 5,2% (+0,2% negli ultimi 7 giorni) secondo i dati del bollettino settimanale diffuso dal ministero della Salute.

LEGGI ANCHE: Covid, il record della Lombardia: "Nessuna persona in terapia intensiva"

L'incidenza settimanale dei casi è sostanzialmente stabile, con 38 casi ogni 100mila abitanti, contro i 41 dei 7 giorni precedenti. Lo indica il monitoraggio di Istituto Superiore di Sanità e ministero della Salute. In leggero calo l'indice di trasmissibilità: l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è sceso allo 0,94 dallo 0,97, sotto la soglia epidemica, stabile all'1% anche il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti di terapia intensiva; in lieve diminuzione il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale, dal 4,7% registrato il 9 marzo al 4,3% del 16 marzo. Nell’ultima settimana ci sono stati 23.730 nuovi casi e 212 decessi. 

LEGGI ANCHE: Covid, crollano le vaccinazioni. Solo un fragile su tre fa la quarta dose

Covid, solo quattro regioni a rischio alto

Sono aumentate da due a quattro in una settimana le Regioni classificate a rischio alto a causa di molteplici allerta di resilienza; nove sono a rischio moderato, otto sono classificate a rischio basso, 15 riportano almeno un'allerta di resilienza e 7 riportano molteplici allerta. Sono indicate a rischio alto Emilia Romagna, Liguria, Piemonte e Toscana; sono a rischio moderato Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, la provincia autonoma di Trento, Puglia, Sardegna, Umbria e Veneto. Si rilevano infine molteplici allerta di resilienza in Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana e Umbria.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
covidoms





in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


motori
Stellantis Rinomina iFAST Automotive Logistics in "Drive4You by Stellantis"

Stellantis Rinomina iFAST Automotive Logistics in "Drive4You by Stellantis"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.