A- A+
Coronavirus
Ungheria, in arrivo 2 mln di Sputnik V. Vaccino russo per il primo paese Ue

L'Ungheria acquisterà dalla Russia due milioni di dosi del vaccino Sputnik V contro il Covid-19. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri di Budapest, Peter Szijjarto, nel corso della sua visita a Mosca dove ha incontrato l'omologo, Serghei Lavrov.    "Abbiamo ricevuto una copia dell'accordo firmato dalla parte russa", ha spiegato Szijjarto, "in base al quale avremo accesso a un lotto necessario a vaccinare un milione di cittadini". Si tratta quindi di "potenziali due milioni di dosi tenendo conto che si tratta di un vaccino, che richiede due iniezioni".    

"Sfortunatamente", ha proseguito il ministro, "i vaccini stanno arrivando molto lentamente in Ungheria, ecco perché gli accordi con la Russia sono molto importanti per noi, in modo da porter acquistare grandi volumi di siero da una fonte indipendente".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    vaccinorussiaungheriavaccino russosputnik vdosi vaccino
    in evidenza
    CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

    Le foto

    CR7-Manchester, divorzio vicino
    Georgina mostra il pancione

    i più visti
    in vetrina
    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis celebra il suo primo anno di successi

    Stellantis celebra il suo primo anno di successi


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.