A- A+
Costume
Dpl Mediazione, l'app per litigare meglio spendendo poco

Ogni anno nel nostro Paese vengono avviate 3,5 cause civili tra le quali 180.000 sono legate a controversie condominiali ( dati Censis).
Sul fronte della relazioni familiari le cose non vanno meglio: l'Istat, nell'Annuario Statistico Italiano edizione 2017 (un volume organizzato in 24 capitoli), evidenzia che sul fronte delle separazioni si passa dalle 89.303 del 2014 a 91.706 del 2015 mentre per i divorzi l'aumento è decisamente più marcato: da 52.355 salgono a 82.469, un'impennata dovuta soprattutto all'entrata in vigore a metà 2015 del divorzio breve.

I costi per risolvere queste controversie sono onerosi sia dal punto di vista economico che da quello emotivo dovuti ai tempi della giustizia spesso biblici.

Dpl Mediazione & C., società specializzata nell'offerta di servizi nel campo della MEDIAZIONE, ha ideato la prima APP ( scaricabile gratuitamente su tutti i supporti elettronici dal sito : www.dplmediazione.it oppure da Google ) che ti aiuta a trovare, in tutta Italia,  un "mediatore".

Il mediatore è la persona che aiuta le parti in lite a trovare l'accordo e risponde a determinati requisiti è indipendente, imparziale e neutrale ed è esperto in tecniche di gestione dei conflitti.

La mediazione costa poco e dura poco.
Ad esempio nei casi di liti inerenti alla separazione gli incontri con il mediatore sono al massimo 10, al termine dei quali la coppia raggiunge l'accordo di separazione che può essere presentato direttamente in Tribunale.

Per gli addetti ai lavori (avvocati e notai) l'APP consente di caricare e gestire in autonomia e snellendo le procedure di  mediazioni civili e  commerciali.

DPL Mediazione & C. garantisce l'elevato livello formativo dei propri mediatori che sono formati nelle migliori scuole di mediazione italiane e iscritti alle più importanti associazioni di categoria.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
dpl mediazioneapp mediazione
in evidenza
Hunziker- Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

Spettacoli

Hunziker- Trussardi: è finita
“Dopo 10 anni ci separiamo”

i più visti
in vetrina
Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...

Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...


casa, immobiliare
motori
Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba

Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.