A- A+
Costume
Le femministe fanno causa a Miss Francia: "È sessista"

L’associazione femminista Osez le feminisme! ha denunciato l'organizzazione di Miss Francia, portandola davanti al tribunale di Bobigny, raccogliendo le lamentele di tre candidate respinte dalla giuria perché non rientravano nei criteri stabiliti.

"Ogni anno protestiamo contro questo concorso che diffonde valori sessisti, ma non cambia niente. Abbiamo quindi deciso di usare il diritto per fare avanzare la causa delle donne", ha dichiarato una delle attiviste dell'associazione che ha presentato ricorso al tribunale del lavoro di Bobigny contro le società organizzatrici di Miss Francia perché i criteri per essere ammesse, tra cui avere un'altezza di almeno 1 metro e 70 e non essere sposate sono ritenuti sessisti e discriminatori e non potrebbero essere accettati in nessun altro luogo di lavoro.

 

Commenti
    Tags:
    miss francia





    in evidenza
    Affari in rete

    MediaTech

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    motori
    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.